CONDIVIDI
Pescara, 80 intossicati alla mensa delle elementari: bambini ricoverati
(GABALDA/AFP/Getty Images)

Pescara: sono ben 80 le persone intossicate a causa del cibo servito alle mense scolastiche delle elementari, tra queste molti bambini, alcuni dei quali sono tutt’ora ricoverati in ospedale.

Il sindaco di Pescara Marco Alessandrini ha disposto il blocco del servizio ‘A tempo pieno‘ per le scuole elementari e medie dopo che nei giorni scorsi sono stati circa ottanta i soggetti finiti in ospedale per intossicazione alimentare dopo aver usufruito del servizio mensa delle scuole comunali. Solo gli asili nido offriranno un servizio di giornata intera per non causare troppi disagi ai genitori che lavorano, ma solo se i piccoli porteranno del cibo da casa o verranno portati a casa per mangiare e torneranno successivamente. Tra i soggetti colpitici ci sono bambini provenienti da 7 istituti diversi, pare però che la cucina in cui vengono preparati i pasti sia sempre la stessa ed è per questo motivo che le mense rimarranno chiuse finché non ci saranno i risultati delle analisi sul cibo. A quanto pare, inoltre, diversi bambini sono ancora ricoverati in ospedale a causa dell’intossicazione ma per fortuna nessuno di questi è in condizioni gravi.

Pescara, bambini intossicati: il sindaco Alessandrini offre sostegno alle famiglie

Il comune di Pescara ha già richiesto gli esami tossicologici sul cibo preparato per le mense scolastiche al fine di scoprire quale sia stata la causa dell’intossicazione generale che ha colpito i bambini delle elementari. I risultati degli esami dovrebbero giungere questa mattina se si tratta di salmonella e nel pomeriggio se si tratta di un altro agente contaminante. Nel frattempo il sindaco di Pescara ha promesso ai genitori il massimo supporto da parte del comune nel caso si scoprisse che il malore è generato dall’ingestione del cibo servito nelle mense: “Saremo al fianco delle famiglie e a tutela della salute dei bambini, se verrà accertato che a provocare i malori è stato il cibo somministrato alla mensa”.