CONDIVIDI

Morta la mamma di Allegri, l’allenatore della Juventus piange Carla Danesi. Aveva settantaquattro anni e si è spenta a Milano dove era da tempo ricoverata. La donna lascia oltre al mister bianconero anche il marito Augusto, un portuale da tempo in pensione, e anche la secondogenita Michela che ha 48 anni due in meno di Allegri.

E’ morta la mamma di Allegri

La mamma di Allegri è scomparsa nella notte tra il 28 e il 29 maggio, andandosene in punta di piedi dopo un peggioramento delle sue condizioni che l’avevano porta al ricovero a Milano. Proprio nel capoluogo lombardo si sono tenuti i funerali che si sono svolti in forma davvero molto privata e solo per i familiari più stretti. La donna era stata un’infermiera e poi aveva lavorato in una impresa di pulizie.

Era una donna riservata e aveva amato moltissimo la sua Livorno dove ha vissuto all’ultimo. Era molto orgogliosa del suo Max, ma non aveva mai voluto esporsi in pubblico decidendo di godersi i suoi successi nel privato della sua famiglia. Il tecnico bianconero Massimiliano Allegri ha deciso per il momento di non parlare di questa situazione, rimanendo in silenzio anche sul suo profilo di Twitter di solito molto attivo. Si è sempre dimostrato molto riservato, senza voler mai in nessun caso decidere di esporsi sulla sua vita personale. Così ha deciso di non parlarne in pubblico e di chiudersi nel dolore della sua famiglia con papà Augusto, la sorella Michela e ovviamente anche la compagna Ambra Angiolini con la quale ha un rapporto meraviglioso.

Allegri viene da una stagione piena di successi che l’hanno portato con la sua Juventus alla conquista del quarto double, Coppa Italia e Scudetto, di fila. Manca ancora la vittoria della Champions League nonostante abbia raggiunto per due volte la finale persa poi contro Barcellona e Real Madrid. Il tecnico quest’anno però è riuscita a portare i suoi a vincere a 3-1 al Santiago Bernabeu dopo il ko per 3-0 subito in casa ed eliminato da un calcio di rigore clamoroso al minuto 93 e che fece infuriare Gianluigi Buffon.