CONDIVIDI
documenti per viaggiare
Documenti per viaggiare in Europa (iStock)

Documenti per viaggiare in Europa: le informazioni utili su carta d’identità e passaporto.

Per viaggiare all’estero è indispensabile avere con sé dei documenti di identità, il passaporto è il documento più diffuso e accettato in tutto il mondo, ma all’interno dell’Unione europea è accettata anche la carta d’identità valida per l’espatrio. Scopriamo insieme tutti i documenti necessari per viaggiare in Europa.

Documenti per viaggiare in Europa: le informazioni

Molti italiani viaggiano in Europa con la carta di identità valida per l’espatrio, in generale valida per i Paesi membri dell’Unione europea, per alcuni Paesi europei non Ue e per alcune dipendenze territoriali extraeuropee.

La carta di identità viene rilasciata dal Comune di residenza e ha una validità di 10 anni per le persone di maggiore età (3 anni per i minori di età inferiore ai 3 anni; 5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni). La carta di identità può essere chiesta fin dalla nascita. Per viaggiare all’estero anche i minori devono essere in possesso di una carta d’identità valida per l’espatrio o del passaporto.

La carta d’identità valida per l’espatrio è accettata in tutti i Paesi dell’Unione europea, nei Paesi europei non Ue appartenenti all’area Schengen (area di libera circolazione) in altri Paesi europei e del bacino del Mediterraneo e nelle dipendenze extraterritoriali di Francia, Spagna e Portogallo.

Paesi dell’Unione europea:

  • Austria
  • Belgio
  • Bulgaria (non fa parte dell’area Schengen)
  • Cipro (non fa parte dell’area Schengen)
  • Croazia (non fa parte dell’area Schengen)
  • Danimarca
  • Estonia
  • Finlandia
  • Francia
  • Germania
  • Grecia
  • Irlanda (non fa parte dell’area Schengen)
  • Lettonia
  • Lituania
  • Lussemburgo
  • Malta
  • Paesi Bassi
  • Polonia
  • Portogallo
  • Regno Unito (non fa parte dell’area Schengen)
  • Repubblica Ceca
  • Romania (non fa parte dell’area Schengen)
  • Slovacchia
  • Slovenia
  • Spagna
  • Svezia
  • Ungheria

Per quanto riguarda il Regno Unito varrà la carta d’identità valida per l’espatrio almeno finché il Paese resterà nell’Unione europea. Tuttavia, i controlli alle frontiere e negli aeroporti (il Paese non ha aderito al trattato di Schengen) possono essere più lunghi con la carta d’identità, mentre con il passaporto è più facile accedere al Paese.

Paesi europei non Ue dell’area Schengen:

  • Islanda
  • Lichtenstein
  • Norvegia
  • Principato di Monaco
  • Svizzera

Lo Stato della Città del Vaticano e la Repubblica di San Marino appartengono di fatto all’area Schengen in concomitanza con l’entrata in vigore del trattato in Italia.

Paesi europei non Ue e non Schengen che accettano la carta d’identità:

  • Albania
  • Andorra
  • Bosnia Erzegovina
  • Gibilterra
  • Montenegro
  • Repubblica di Macedonia (FYROM)
  • Serbia

Paesi del bacino del Mediterraneo che accettano la carta d’identità:

  • Egitto (solo per motivi turistici e con due foto tessera per il visto)
  • Marocco (solo per viaggi organizzati)
  • Tunisia (solo per viaggi organizzati)
  • Turchia (solo per turismo per chi arriva per via aerea o marittima e via terra solo dalle frontiere di Grecia e Bulgaria)

Territori Francesi d’Oltremare:

  • Guadalupa
  • Martinica
  • Isola della Reunion
  • Mayotte

Dipendenze extraterritoriali Spagna:

  • Isole Canarie

Dipendenze extraterritoriali Portogallo:

  • Isole Azzorre
  • Madeira

Documenti per viaggiare in Europa: rinnovo carta d’identità

Pur essendo la carta d’identità accettata quasi ovunque in Europa, occorre fare molta attenzione al rinnovo, perché alcune forme di rinnovo non sono accettate e rischiate di essere respinti alla frontiera. Esistono infatti alcune forme di rinnovo della carta d’identità cartacea o elettronica che non sono accettate all’estero. Per esempio l’apposizione del timbro del Comune di residenza sulla carta d’identità cartacea oppure il documento cartaceo che rinnova la carta di identità elettronica. O ancora, la validità della carta di identità prorogata fino al giorno del compleanno del titolare.

Paesi che non accettano il rinnovo della carta d’identità con un timbro:

Unione europea:

  • Bulgaria
  • Regno Unito
  • Romania

Altri Paesi:

  • Albania (segnalati disagi)
  • Egitto
  • Repubblica di Macedonia (FYROM)
  • Tunisia
  • Turchia

Paesi che non accettano il rinnovo della carta d’identità elettronica con documento cartaceo:

Unione europea:

  • Bulgaria
  • Lituania
  • Romania
  • Ungheria (accettano la proroga su documento cartaceo solo se accompagnato da carta di identità elettronica scaduta)

Altri Paesi:

  • Albania (segnalati disagi)
  • Bosnia Erzegovina
  • Egitto
  • Islanda
  • Norvegia
  • Svizzera
  • Tunisia
  • Turchia

Insomma, per stare scuri ed evitare di essere rispediti indietro se la carta di identità è scaduta o in prossimità della scadenza è bene rinnovarla richiedendo un nuovo documento.

Per stare ancora più sicuri, la Farnesina sul portale Viaggiare Sicuri consiglia di viaggiare all’estero con il passaporto, con la validità residua richiesta dal Paese che si vuole visitare. Per ogni informazione consultate il sito web di Viaggiare Sicuri, che oltre alle informazioni generiche fornisce tutte le informazioni utili per ciascun Paese.

Altre informazioni utili per viaggiare in Europa e all’estero:

A cura di Valeria Bellagamba