CONDIVIDI
uartieri-pericolosi-londra-allerta-terrorismo-zone-evitare
iStock

Londra, sicurezza: quartieri sconsigliati e pericolo attentati. La mappa delle aree da evitare in città.

Londra è una delle città più visitate al mondo, ma negli ultimi periodi l’allerta terrorismo è alle stelle. Sempre più spesso si parla infatti di pericolo attentati a Londra e l’allerta in termini di sicurezza è sempre al massimo livello. Nonostante ciò questo non dovrebbe proibirci di visitare una città straordinaria e poliedrica come Londra che, ad ogni, angolo, offre bellezze naturali e artistiche uniche al mondo. Visitare Londra in sicurezza è possibile, basta fare un po’ di attenzione ed evitare alcuni quartieri che, più di altri, sono considerati pericolosi. La mappa dei quartieri sconsigliati di Londra per i turisti non è ampia, ma ci sono alcune zone che, chi viaggia, dovrebbe evitare. Noi di Viagginews vi forniamo quindi qui una piccola guida su dove non andare a Londra e le zone sconsigliate per allerta terrorismo in città.

Un’ultima spiegazione è d’obbligo: gli attentati terroristici, purtroppo, sono molto difficili da prevedere e non possiamo dirvi con certezza, nè noi nè la Farnesina o altri siti di viaggio, dove questi potrebbero accadere. Le nostre considerazioni si basano su esperienze di viaggiatori e indicazioni delle forze dell’ordine locale.

Mappa dei quartieri pericolosi di Londra

Non è giusto fare una generalizzazione e dire che tutti questi quartieri o zone di Londra non sono sicure. Però, secondo i dati raccolti dalle forze dell’ordine locali in queste aree, specialmente di notte, il rischio di incappare in un furto per esempio è più elevata di altre.

  • Hackney: questo municipio situato nella zona nord-est di Londra è riconosciuto come pericoloso in quanto è uno dei distretti più poveri della città e il tasso di furti in questa zona è superiore alla media.
  • Peckham: questa zona di Londra è considerata pericolosa da sempre. Già nel 2011, proprio a Peckham furono registrati molti disturbi alla quiete pubblica.
  • Harlesden: conosciuto come un quartiere interessante per i tantissimi cittadini afro-caraibici che ivi vivono, purtroppo oltre ad essere famoso per i locali reggae, Harlesden è anche un quartiere di Londra pericoloso: nel 1999 qui si erano registrate migliaia di rapine.
  • Willesden Junction: sebbene questa zona non sia indicata come pericolosa o soggetta a furti e rapine, oggi è popolata da tantissimi immigrati e sono in molti i turisti a dichiararsi non tranquilli a girare qui di notte.
  • Brixton: famoso quartiere di Londra, da sempre descritto come area molto agitata anche per colpa di molti pub aperti fino a tarda notte, spesso viene definito come il Bronx di Londra.

Allerta terrorismo a Londra: dove non andare

uartieri-pericolosi-londra-allerta-terrorismo-zone-evitare
iStock

È brutto da dire, ma l’allerta terrorismo a Londra la si identifica solitamente nelle zone più attraenti per i turisti. Abbiamo visto l’attentato a Westminster e generalmente gli attentatori, purtroppo, cercano di colpire le zone maggiormente popolate per fare danno. Inutile dire che quindi quasi tutta Londra è a rischio in questo senso, così come ogni grande metropoli. Se volete comunque visitare questa città e “non darla vinta” alla strategia della paura messa in atto dai terroristi, il consiglio è quello di mantenere sempre un livello di attenzione elevato:

  • se avvistate una valigia abbandonata avvertite immediatamente la Polizia
  • se vedete una persona con un atteggiamento sospetto indicatela alle forze dell’ordine.

Londra di notte è pericolosa? Consigli e bus da evitare

Ogni città, con il calar delle tenebre, rischia di diventare più pericolosa di quanto non sia di giorno. Londra di notte è molto affascinante e se siete qui in vacanza vi verrà ovviamente voglia di uscire e di visitare la città per scoprirla anche “al buio”. Anche se la metro circola fino a mezzanotte circa, molti cittadini residenti a Londra consigliano di muoversi con i bus notturni che circolano nelle zone centrali della città. La regola che vale per tutte le grandi città è utile anche a Londra: gli autobus che circolano nelle zone periferche sono sempre quelli più pericolosi. Se dovete per forza recarvi qui il consiglio è quello di prendere un taxi o, se proprio salite su un autobus e siete soli, mettetevi vicino all’autista in modo che possa controllare sempre cosa sta succedendo e, nel caso, prestarvi soccorso. Per quanto riguarda invece gli autobus in centro starete molto più tranquilli in quanto sono sempre affollati, ma allo stesso tempo prestate attenzione ai furti: meglio avere la borsa sempre sul davanti e il portafoglio nella tasca davanti dei pantaloni per evitare spiacevoli inconvenienti.

Furto a Londra e all’estero: i numeri da tenere a mente

Se vi trovate a Londra e nonostante le vostre accortezze siete stati vittime di furto o rapina sappiate che ci sono dei numeri a cui potersi rivolgere:

  • Ambasciata italiana a Londra: 14 Three Kings’ Yard. Apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì 09.00-13.00. Telefono: +44 20 7312 2200
  • Consolato italiano a Londra: 83-86 Farringdon St. Telefono: +44 20 7936 5900