CONDIVIDI

gomme estive

Scatta il cambio obbligatorio delle gomme auto. Quando è la data di scadenza, quali sono gli obblighi, chi è esentato dal cambio e quali sono le multe

Mancano pochi giorni al termine ultimo per il cambio delle gomme. Chi ancora monta le gomme invernali deve affrettarsi per non incorrere in multe salatissime. Infatti il 15 maggio scade il termine ultimo del mese di tolleranza previsto dalla legge. L’obbligo è infatti entrato in vigore il 15 aprile, ma si concede un mese di tolleranza per effettuare il cambio degli pneumatici.

 

L’obbligo del cambio delle gomme vale per tutti, sebbene ci siano delle eccezioni. Il cambio delle gomme è senz’altro un salasso economicamente, ma le multe previste per chi non adempie all’obbligo sono molto peggio. Inoltre con un po’ di buon senso e giuste precauzioni si può ovviare alla spesa eccessiva per il cambio gomme.

Data cambio gomme 2018: quando inizia l’obbligo per le gomme estive

Le auto devono montare due tipi di pneumatici: invernali nel periodo compreso fra novembre ed aprile e estivi nel periodo fra maggio e ottobre. La legge stabilisce delle date precise e l’obbligo per tutti gli automobilisti di conformarsi.

Per la legge italiana il 15 aprile termina l’obbligo di montare gomme invernali e di avere le catene a bordo. Non sono più necessarie le gomme termiche quindi. Poi dal 15 aprile al 15 maggio 2018 gli automobilisti hanno il tempo per provvedere al cambio delle gomme e montare quindi quelle estive. Dal 15 maggio non ci sono più proroghe: chi sarà trovato con gomme non estive sarà pesantemente multato.

Obbligo di gomme estive: chi è esentato?

Montare pneumatici estivi è un obbligo di legge dal 15 maggio 2018. Ma ci sono delle eccezioni. Infatti alcune categorie di automobilisti non sono obbligati a montare gomme estive sulla propria auto.

L’obbligo del cambio gomme non vale se le gomme hanno un’indice di velocità uguale a quello indicato nella carta di circolazione.

L’obbligo del cambio non vale se si montano pneumatici 4 stagioni.

 

Obbligo gomme estive: le multe

Il non rispetto del cambio delle gomme porta a pesanti multe. Infatti per i guidatori che non rispettano questa norma le forze dell’ordine possono sanzionare con multe che vanno dai 422 euro fino ad oltre i 1700 euro. Inoltre c’è il fermo dell’auto ed il ritiro del libretto di circolazione.

D’altronde il cambio delle gomme è una precauzione di sicurezza necessaria per la propria e altrui incolumità. Le gomme devono sopportare altissime o bassissime temperature: servono quindi dei pneumatici adatti per ogni stagione.

 Cambio gomme: i costi

Il cambio delle gomme estive ed invernali rischia di essere pesante per il portafoglio. Infatti i costi per un pneumatico estivo variano dagli 80 ai 150 euro, che moltiplicato per 4 ruote significa una spesa compresa fra i 320 e i 600 euro. Inoltre va aggiunta la mano d’opera. Ovviamente si possono trovare delle eccezioni a questi prezzi, magari valutando più proposte online o rivolgendosi a qualcuno di fiducia. Una valida alternativa è quella di decidere di montare gomme 4 stagione (affrontando così una sola volta una spesa corposa.