CONDIVIDI
uccide la moglie
(Websource)

Melfi, uccide la moglie e si suicida. Un altro dramma famigliare che finisce nel sangue dopo quello di ieri registrato a Torino. Questa volta siamo a Melfi, in provincia di Potenza. Un uomo di 33 anni ha ucciso la giovane moglie di 27 e poi si è suicidato. L’omicidio-suicidio sarebbe avvenuto nella loro casa. Le informazioni sono ancora frammentarie. Da quanto si apprende l’uomo era una guardia giurata e avrebbe usato la pistola d’ordinanza sia contro la moglie che contro se stesso.

Omicidio-suicidio a Melfi, ecco cosa è accaduto

Sul luogo della tragedia sono subito giunte le forze dell’ordine e in particolare l’indagine è stata affidata ai Carabinieri del Comando provinciale di Potenza. Al momento non ci sono informazioni in merito al movente di un gesto così folle. L’unica cosa che si sa è che la tragedia è avvenuta questa mattina poco dopo le 7. A chiamare le forze dell’ordine sono stati alcuni vicini che hanno sentito gli spari e hanno capito che qualcosa di grave era accaduto.

Come dicevamo soltanto ieri sera era accaduto un fatto analogo. I protagonisti però erano due ex coniugi ultrasettantenni di Rivoli in provincia di Torino. Anche in quel caso l’uomo ha ucciso la moglie e poi si è tolto la vita.