CONDIVIDI

uomini-donne-scelta-nicolò-brigante-virginia-stablum

Nicolò Brigante sceglie Virginia Stablum: primo sì a Uomini e Donne Trono Classico.

Uomini e Donne sta giungendo alla fine di questa edizione 2018. Il Trono Classico del programma di Maria De Filippi ha visto così la prima scelta di Nicolò Brigante tra petali di rose rosse e amore eterno (finchè dura) con Virginia Stablum.

Uomini e Donne: Nicolò tra Marta e Virginia in villa

Nicolò di Uomini e Donne dopo una giornata intera passata in una villa con Marta e Virginia è tornato negli studi di Roma e ha effettuato qui la sua scelta. Il tronista di Uomini e Donne era molto teso, ma alla fine ha deciso di continuare la sua storia con Virginia Stablum, abbandonando così la povera Marta che, come aveva dichiarato lei stessa più volte, doveva a Nicolò tante cose, come l’averla aiutata a superare il lutto per la perdita di suo padre.

Ma poco importa, Nicolò Brigante, il tronista misterioso di Uomini e Donne vuole Virginia, l’ex di Ignazio Moser quindi non proprio una a caso. Dopo sei mesi il tronista di Uomini e Donne ha finalmente preso la sua decisione e per evitare spoiler il tutto è avvenuto nello studio vuoto e la puntata è stata poi messa in onda successivamente. Nei giorni in villa è avvenuto l’emblema del Grande Fratello, ma quello vero non quello firmato Barbara D’Urso: Virginia e Marta, chiuse nelle loro stanze, vedevano in diretta cosa faceva il loro amato Nicolò con l’una e con l’altra. E diciamo che Brigante, come dice il suo cognome, è stato un furbetto dedicando tempo e attenzioni in egual misura ad entrambe.

Una volta tornati in studio la povera Marta Pasqualato riceve il benservito, senza nemmeno troppi fronzoli: “Non ho mai dubitato di te, neppure quando ti fischiavano in studio, ma c’è un “ma”, oggi cerco qualcosa di diverso, cerco stabilità e non sei tu la mia scelta”. Così Nicolò si rivolge verso la sua scelta, Virginia, l’ex fidanzata di Ignazio Moser. Bella è bella, poco da dire, ma come piglio e carattere diciamo che è più emozionante una caramella gommosa frizz alla Coca Cola.

Marta mantiene la calma e commenta: “Non ci credo che se ne va con lei, è una scelta codarda, a 23 anni si sta accontentando di una cosa tiepida”. Forse ha ragione lei? Solo il tempo potrà dircelo.