CONDIVIDI
voli low cost asia
AirAsia (Kentaro Iemoto, CC BY-SA 2.0, Wikicommons)

Voli low cost Asia: ecco le migliori compagnie aeree per risparmiare nei vostri viaggi.

Volare low cost è sempre più diffuso e dopo l’Europa, Il Mediterraneo, il Vicino Oriente e l’America sono arrivati anche i voli low cost per l’Asia. Alcuni offerti da compagnie aeree che già da tempo operano nel mercato, altri più recenti. Insomma, volare è diventato sempre più facile e conveniente, anche verso mete esotiche che un tempo pensavamo irraggiungibili. Del resto, le tecnologie stanno avvicinando sempre di più il mondo, lo stesso sta accadendo con i mezzi di trasporto.

Vi abbiamo già segnalato le nuove tratte a lungo raggio low cost dall’Europa all’Asia, il crescere delle offerte e promozioni per voli a prezzi convenienti anche da parte di compagnie di linea, in un mercato in continua espansione. Qui vogliamo segnalarvi in dettaglio le compagnie aeree che viaggiano low cost verso l’Asia e all’interno del continente.

Voli low cost Asia: le compagnie aeree

L’offerta di voli a basso costo ha conquistato anche l’Asia e ha iniziato a crescere a ritmi vertiginosi. In 10 anni i voli low cost nel continente sono cresciuti del 453% ad un ritmo impressionante. I voli regionali hanno inaugurato le rotte di vettori low cost, ora le compagnie stanno acquistando nuovi aeromobili per un mercato più ampio, con nuovi scali e succursali, tratte a sempre più lungo raggio e tariffe differenziate e sempre più economiche.

Ecco le compagnie aeree che offrono voli low cost per l’Asia e all’interno dell’Asia.

Finnair. È la principale compagnia aerea della Finlandia e sua compagnia di bandiera, che tuttavia ha un settore low cost che offre voli a prezzi veramente vantaggiosi sia per il Vicino che per l’Estremo Oriente. Per viaggiare in Russia, nei Paesi del Caucaso, in India, Thailandia, Cina, Corea, Singapore, Hong Kong, Finnair offre prezzi veramente speciali. La base della compagnia aerea è l’aeroporto di Helsinki-Vantaa e dall’Italia partono voli da Roma e Milano che fanno scalo qui prima di dirigersi verso Est.

AirAsia. È una compagnia malese, nata come vettore low cost regionale, una sorta di Ryanair asiatica, che negli anni è cresciuta molto, conquistando fette di mercato sempre maggiori e diventando la quinta aerolinea del continente asiatico, proprio grazie ai voli economici. AirAsiaè stata premiata come migliore compagnia aerea low cost del mondo. Ora si appresta a fare il salto verso le tratte di lungo raggio, trasformandosi in vettore intercontinentale low cost. Da tenere d’occhio.

Cebu Pacific Air. È una compagnia aerea low cost di Manila, che oltre ai voli domestici, tra cui Cebu da cui prende il nome, collega le Filippine con Dubai, Cina, Taiwan, Corea, Giappone, Guam. Di proprietà della compagnia di bandiera delle Filippine, anche Cebu Pacific Air sta ampliando le sue rotte ai voli intercontinentali.

JetStar. Perfetta se dovete volare all’interno del continente asiatico o andare in Australia. La JetStar è la low cost della più famosa australiana Qantas. Vola da Bangkok e da Singapore verso Vietnam, Cambogia, Birmania, Malesia, Indonesia, Filippine, Hong Kong, Cina, Giappone e ovviamente Australia e Nuova Zelanda. JetStar Jetstar è stata premiata Best Low Cost Airline in Australia & Pacific nella classifica di Sakytrax.

U-Fly Alliance. È un consorzio formato da compagnie aeree low cost: quattro cinesi (HK Express, Lucky Air, Urumqi Air, West Air) e una coreana (Eastar Jet). Tutte le compagnie sono affiliate a HNA Group con collegamenti per Hong Kong, l’interno della Cina e il Sud-est asiatico. Il consorzio è stato creato per far crescere le piccole compagnie aeree delle province cinesi, ma sta diventando un colosso in espansione, oltre la stessa Cina.

A cura di Valeria Bellagamba