CONDIVIDI

Infarto Amendola, l’attore romano domani sarà ospite di Verissimo da Silvia Toffanin, intanto però emergono le prime parole e il racconto sull’infarto avuto a settembre scorso. Sappiamo che la trasmissione di Canale 5 è registrata e qualche giorno prima arrivano sempre le prime indiscrezioni, nessuno si aspettava però di scoprire un momento tanto difficile nel passato recente dell’attore.

Infarto Amendola, una grande scoperta dal Politecnico di Torino

Si prende spunto dall’infarto di Claudio Amendola per parlare di scienza e arrivare a raccontare un’innovazione davvero incredibile. Dal Politecnico di Torino infatti arriva la notizia di un gel che rigenererebbe le cellule morte del cuore dopo appunto un evento di ischemia cardiaca. La ricerca è già stata premiata dall’Ue e questo sicuramente regalerebbe un’innovazione incredibile al mondo della medicina.

Infatti le conseguenze di chi aveva superato un infarto erano quelle di un danno importante al miocardio con magari delle conseguenze al cuore in generale, soprattutto se la situazione non veniva presa in tempo e regalava qualche rallentamento nel momento dell’interventistica ricordiamo per via percutanea di solito passando dalla vena femorale per andare a stappare la coronaria che occludendosi aveva provocato l’infarto.

Questa scoperta di questo gel miracoloso potrebbe risolvere quindi diversi problemi ed evitare che chi ha avuto un infarto debba vivere delle situazioni molto complicate. Ricordiamo infatti che gli eventi di cardiopatia acquisita sono comunque gravi e possono portare a interventi e nei più tragici dei casi alla morte. Sarà importante poi la prevenzione, valutando sempre e comunque di evitare la troppa sedentarietà, il sovrappeso e anche stili di vita sbagliati con abitudini al fumo o allo stress costante. La scienza fa passi in avanti, ma l’uomo dovrebbe darle per il suo bene una mano decisiva.