CONDIVIDI
elezioni comunali 2018
Elezioni comunali

Elezioni Comunali 2018, fissata la data: ecco quando e dove si vota in Italia. Ritorno alle urne per gli italiani per eleggere i sindaci.

A breve gli italiani torneranno alle urne, questa volta per eleggere i sindaci delle città. Molte amministrazioni comunali in Italia sono in scadenza e andranno rinnovate.

Nella tornata elettorale dello scorso 4 marzo abbiamo visto l’unione di elezioni politiche e regionali, con il voto per il rinnovo delle giunte in Lombardia e Lazio. L’elezione dei sindaci, invece, è stata tenuta separata e vedrà una tornata elettorale esclusivamente dedicata al rinnovo delle amministrazioni comunali.

Elezioni Comunali 2018 in Italia: quando e dove si vota

Proprio oggi, prima della pausa per le vacanze di Pasqua, è stata fissata la data delle Elezioni Comunali 2018 in Italia: si tornerà al voto, nei comuni interessati, domenica 10 giugno 2018. La data è stata fissata con decreto dal Ministro dell’Interno Marco Minniti.

I cittadini saranno chiamati all’elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali e dovranno eleggere anche i consigli circoscrizionali nelle regioni a statuto ordinario.

Nel caso in cui al primo turno nessun candidato sindaco dovesse ottenere la maggioranza assoluta dei voti, il 50% + 1, si tornerà a votare per il turno di ballottaggio, in cui sarà eletto il candidato che avrà preso più voti. Il secondo turno di voto, che solitamente si tiene a due settimane dal primo, è fissato al 24 giugno. Il ballottaggio, comunque, è previsto solo nei Comuni superiori a 15.000 abitanti.

Le elezioni comunali o amministrative 2018 si terranno in 798 Comuni italiani su 7.954 in totale. Con le seguenti precisazioni:

Il 15 giugno 2018 si voterà in 776 Comuni delle Regioni a Statuto ordinario, in Sardegna e in Sicilia.

Il 29 aprile si voterà in 19 Comuni del Friuli Venezia Giulia (Regione a Statuto speciale).

Il 20 maggio si voterà in 1 Comune della Valle d’Aosta.

Il 27 maggio si voterà in 2 Comuni del Trentino Alto Adige.

I comuni delle Regioni a Statuto ordinario dove si andrà a votare sono 596. Quello delle Regioni a Statuto speciale sono 202.

Si voterà in 21 capoluoghi di Provincia, di cui 1 anche capoluogo di Regione. Ecco le città principali al voto.

  • Ancona (capoluogo di Regione e di Provincia)
  • Anzio
  • Avellino
  • Barletta
  • Brescia
  • Brugherio
  • Brindisi
  • Campi Bisenzio
  • Castellammare di Stabia
  • Catania
  • Cinisello Balsamo
  • Comiso
  • Conversano
  • Formia
  • Iglesias
  • Imola
  • Imperia
  • Isernia
  • Ivrea
  • Massa
  • Messina
  • Modica
  • Monopoli
  • Piazza Armerina
  • Pisa
  • Pomezia
  • Ragusa
  • Salsomaggiore Terme
  • San Donà di Piave
  • Sestri Levante
  • Siena
  • Siracusa
  • Sondrio
  • Spoleto
  • Teramo
  • Terni
  • Torre del Greco
  • Trapani
  • Treviso
  • Udine
  • Valtournanche
  • Velletri
  • Vicenza
  • Viterbo