Home News Stasera in tv: i programmi di oggi 14 febbraio

Stasera in tv: i programmi di oggi 14 febbraio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:03
CONDIVIDI

Questa sera 11 febbraio in TVCosa ci aspetta stasera in tv? Oggi, mercoledì 14 febbraio, su Italia Uno in prima serata, tornano in diretta “Le Iene”, programma condotto da Ilary Blasi e Teo Mammuccari. Tutte le domeniche, invece, da Nadia Toffa, Nicola Savino, Giulio Golia, Matteo Viviani e Andrea Agresti. Scopriamo ora, cosa ci propongono le altre reti televisive:

Su Rai Uno, dalle 21:25 andrà in onda “Fabrizio De Andrè – Principe Libero”, biopic dedicato al poeta della canzone italiana, protagonista Luca Marinelli.

Su Rai Due, dalle 21:20 in onda il film d’amore “Prima o poi mi sposo”, diretto da Adam Shankmanon con Jennifer Lopez e Matthew McCouanghey.

Su Rai Tre, dalle 21:15 in onda “Chi l’ha visto?”, programma dedicato alla ricerca di persone scomparse e ai misteri insoluti, condotto da Federica Sciarelli.

Su Canale 5, dalle 20:40 in onda la diretta la partita di calcio Real Madrid – Paris Saint – Germain

Su Italia Uno, dalle 21:20 tornano in diretta “Le Iene”, condotto da Ilary Blasi, Nicola Savino e Teo Mammucari.

Su Rete 4, dalle 21:15 in onda “Troy”, il film storico del 2004 basato sul poema Iliade di Omero, con Brad Pitt, Eric Bana, Orlando Bloom e Diane Kruger.

Su La7, dalle 21:10 in onda una nuova puntata di “Bersaglio mobile”, programma di approfondimento politico condotto da Enrico Mentana.

Su Tv8, dalle 21:25 in onda “Piuma”, film commedia del 2016 diretto da Roan Johnson.

Su Nove, dalle 21:25 verrà trasmesso “Minority Report” con Tom Cruise e Colin Farrell.

CONDIVIDI
Articolo precedenteAnticipazioni Uomini e Donne, oggi 14 febbraio: tocca al trono over
Articolo successivoPasqua 2018 con i bambini: dove andare
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.