CONDIVIDI
apple pie, tarte tatin

Se noi italiani ci vantiamo di avere la cucina più buona del mondo, anche i francesi non scherzano e, anzi, alcuni piatti della loro cucina sono entrati direttamente nella nostra tradizione culinaria italiana senza farsi accorgere! Vediamo allora insieme quali sono questi piatti tipici della cucina francese che fanno parte anche del nostro patrimonio culinario.

Cominciamo con la Tarte Tatin: altro non è che una torta di mele rovesciata che è tipica della Francia e specialmente del paese di Lamotte Beuvron. Gli ingredienti sono mele renette, prima caramellate in una padella, poi distese sul fondo della padella e coperte con un disco di pasta brisè. Infine  viene infornata.

La Saint Honoré: questa è un’altra tipica torta francese famosa in tutto il mondo e anche in Italia il cui nome arriva direttamente dal santo protettore dei pasticceri e dei panificatori che era proprio Onorato di Amiens. Questa torta ormai è famosissima anche in Italia, è entrata nelle liste dei dessert di molti ristoranti italiani ed è composto da una base di torta a sfoglia croccante con dei piccoli bignè caramellati e al centro della torta c’è una farcitura di crema shibu, una sorta di crema pasticcera alleggerita.

Foigras:  anche in questo caso quando magari guardiamo al trasmissioni TV come MasterChef troviamo spesso tra i prodotti a disposizione degli aspiranti cuochi il famigerato Foigras. Questo è un piatto tipico francese che altro non è che una preparazione a base di fegato d’oca o di anatra e viene servito essenzialmente o al naturale, oppure leggermente lavorato perché hanno un sapore molto molto particolare, infatti può piacere come no, ma fatto sta che anche il Foigras è ormai parte integrante della nostra cucina.

Non possiamo chiudere che con il famigerato Croissant: non è un cornetto e non è una brioche, ma è un dolce tipico francese composto da una pasta lievitata, una pasta sfoglia sottile, realizzata con del burro un po’ salato e, i vari strati di pasta, sono intervallati da un piccolissimo strato d’aria. Il sapore del croissant vero è quindi proprio molto burroso, soffice e fragrante. Anche in questo caso ci sono delle versioni farcite, ma salate, ad esempio con il prosciutto e il formaggio.