CONDIVIDI
(Websource/Archivio)

Alberto Angela è al centro di una bufera mediatica scoppiata in seguito all’ultima puntata del suo programma su Rai1 ‘Meraviglie’, un programma di approfondimento in cui il divulgatore presenta tutte le meravigliose opere architettoniche del nostro Paese che l’Unesco ha premiato con il titolo di ‘Patrimonio dell’umanità”. Nella puntata in questione si parlava della zona dolomitica con riprese di Bolzano e della provincia di Trento. In tutta la puntata, però, Angela non ha parlato del Veneto, una dimenticanza che non è stata perdonata dagli abitanti del bellunese, i quali si sono infuriati sui social con il conduttore.

A sostenere il rancore dei bellunesi ci ha pensato l’assessore veneto al turismo Francesco Caner che in un tweet ha scritto: “Faremo sentire le nostre ragioni al Mibact e alla Rai”. Gli ha fatto eco Roberto Pradin, presidente della Provincia di Belluno, che ha rincarato la dose scrivendo: “In molti sostengono che Angela abbia citato solo il Trentino Alto Adige perchè le due Province hanno pagato. Io non voglio credere che sia così, perchè se la televisione di Stato indirizza l’informazione per convenienza economica è molto più che grave. Se invece si tratta di disinformazione sarebbe meglio che qualcuno rimediasse”.

F.S.