CONDIVIDI
Volo (iStock)

Gli aerei sono il mezzo di trasporto che ci fa porre più domande e curiosità. Sarà perché salire in un aereo è sempre più impegnativo che prendere qualsiasi altro mezzo (dal controllo bagagli all’arrivare all’aeroporto), sarà che molto di quello che succede a bordo ci è pressoché incomprensibile, sarà che volare è qualcosa che da sempre affascina e spaventa l’uomo. Fatto sta che l’aereo ci incuriosisce.

Ad esempio vi sarete spesso chiesti per quale motivo al momento dell’atterraggio o del decollo le hostess alzano le tendine dei finestrini o perché le luci vengano spente o ancora per quale motivo le hostess quando saliamo a bordo ci squadrano dalla testa ai piedi. E forse guardando gli aerei vi sarete chiesti ma perché sono tutti bianchi?

Il colore degli aerei: perché il bianco?

Non tutte le compagnie scelgono il bianco, ma la stragrande maggioranza sì. Solitamente ad essere colorata è la coda e la scritta sulla carlinga, per il resto il colore dominante è per l’appunto il bianco. E dietro questa scelta c’è una motivazione pratica.

Quando acquistate un automobile nella scelta del colore vi fate guidare dal vostro gusto, ma è probabile che voi prendiate in considerazione anche altri fattori come ad esempio il fatto che i colori scuri assorbano più calore di quelli chiari e che graffi e ammaccature si notino di più su vernici scure. Inoltre trovare la tonalità esatta potrebbe essere più faticoso e dispendioso. Ecco, la scelta del colore dell’aereo fatta dalle compagnie aeree non si discosta molto da queste considerazioni.

Il colore bianco è scelto perché riflette maggiormente i raggi del sole. In questa maniera il velivolo si mantiene più fresco e le parti più delicate e deformabili dell’aereo (come le parti in plastica) sono sottoposte a meno sollecitazioni. Ciò non vuol dire ovviamente che un aereo colorato è meno sicuro, solo che la Compagnia per mantenere l’aereo perfetto dovrà sottoporlo a maggior manutenzione.

Inoltre l’aereo è sottoposto a innumerevoli intemperie. Queste ovviamente rovinano la vernice che ricopre il velivolo, ma sul bianco tutto si nota di meno, mentre sulle parti colorate balza tutto subito all’occhio.  Una carlinga colorata quindi avrà bisogno di molta più manutenzione che tradotto significa una spesa costante di soldi.