CONDIVIDI
lufthansa assume
(GettyImages)

Buona notizia per gli aspiranti lavoratori del settore aereo, la compagnia tedesca Lufthansa assume nuovo personale, è l’annuncio uscito in queste ore. Il vettore tedesco ha pubblicato un annuncio di selezione del personale per 8.000 nuove assunzioni nel 2018. Un’opportunità da prendere al volo.

Lufthansa assume personale e cresce

L’anno nuovo si apre sotto i migliori auspici per la compagnia aerea tedesca Lufthansa. Dopo gli anni funestati dai frequenti scioperi dei piloti, oggi il vettore tedesco gode di ottima salute, è in continua crescita e si appresta a dominare i cieli d’Europa. Tanto da decidere di lanciare una vasta selezione del personale per 8.000 nuove posizioni.

L’assunzione dei nuovi 8.000 dipendenti avverrà nel corso del 2018 e la metà saranno assistenti di volo (hostess e steward), mentre i piloti saranno 900. I nuovi assunti lavoreranno per le varie compagnie aeree del gruppo Lufthansa: circa 2.700 andranno a Eurowings, la compagnia low cost in forte crescita che ha preso il posto della vecchia Germanwings. Una parte dei nuovi dipendenti verrà dall’ex rivale Air Berlin, la compagnia dichiarata insolvente l’agosto scorso e in parte acquisita da Lufthansa.

La Lufthansa oggi ha una forza lavoro di 130mila addetti e non sembra intimorita dai nuovi rincari del carburante che la porteranno a spendere 700 milioni di euro in più. Il 2017 è stato un anno da incorniciare per la compagnia tedesca che ha messo a segno ottimi risultati sia nel traffico di passeggeri che nei profitti. La compagnia, dunque, può permettersi di investire, e non solo nell’assunzione di personale.

Lufthansa sarà molto probabilmente l’acquirente di Alitalia. Per l’acquisto della compagnia aerea ci sono tre offerte sul piatto, ma allo stato attuale la favorita è la compagnia aera tedesca. La decisione dell’avvio di una trattativa con i commissari straordinari della compagnia italiana e con il governo è attesa nei prossimi giorni.

Nel frattempo, Lufthansa supera Ryanair e torna ad essere la prima compagnia aerea in Europa per numero di passeggeri. In una nota la compagnia tedesca riporta che il nel 2017 ha fatto volare 130 milioni di passeggeri (+18,6%), mentre Ryanair si è fermata a circa 129 milioni. Il coefficiente di carico di Lufthansa è salito di 1,8 punti percentuali all’80,9%.

Invece, per quanto riguarda il traffico misurato come numero di passeggeri trasportati per i chilometri percorsi, Air France-KLM è leader in Europa, davanti a Lufthansa e British Airways.

Lufthansa e il piano di acquisto di Alitalia