CONDIVIDI
Filobus a Milano

I milanesi, si sa, sono celebri per il loro pragmatismo, il senso del dovere e del lavoro e l’efficienza. Una condizione che agli occhi di molti altri italiani li può far apparire freddi e dai modi spicci. Non a caso sono stati ideati il sito web e la pagina Facebook satirici dal nome “Il Milanese Imbruttito“, proprio prendere in giro e raccontare con ironia, sarcasmo ma anche affetto, le peculiarità dei milanesi doc.

Sempre pronti ed efficienti, si organizzano in anticipo non solo per il lavoro, ma anche per le vacanze e il tempo libero. A volte un po’ supponenti, forse, ma comunque irresistibili nelle loro manie.

VIDEO NEWSLETTER

Ecco perché la mattina di lunedì 8 gennaio, il terribile lunedì del rientro dalle vacanze di Natale, non poteva credere ai propri occhi chi ha assistito alla scena che si è trovato di fronte in viale Tibaldi, nella cintura sud della città, vicino all’Università Bocconi. Qui un gruppetto di persone è stato visto mentre spingeva un filobus, evidentemente rimasto bloccato.

Non erano ancora le 8 del mattino, il sole era sorto da poco e i lampioni erano ancora accesi, quando lungo la linea 91 del filobus a Milano un mezzo si è fermato, bloccato in mezzo alla strada. Il mezzo era affollato di lavoratori e studenti che stavano facendo ritorno ai luoghi di lavoro e alle aule di scuola e università, dopo la pausa natalizia. Nonostante il trauma del giorno di rientro dalle vacanze, il sonno ancora addosso, con la luce del giorno ancora tenue e il freddo di gennaio, un gruppo di volenterosi è sceso dal filobus e si è messo a spingerlo per farlo ripartire.

Difficile dire se si tratti di una immagine di efficienza o inefficienza, forse di entrambe, scrive l’edizione milanese di Repubblica, di sicuro un’immagine simbolica che ha fatto subito il giro del web, rimbalzando su siti internet, media e social, una volta che la scena è stata immortalata dai passanti.

A Milano alla mattina si va di fretta e non ci può certo perdere tempo ad aspettare che il filobus riparta da solo o arrivi l’assistenza. Ci si rimbocca le maniche e ci si mette all’opera cercando di risolvere il problema. Ognuno dà una mano.

L’Atm, l’azienda dei trasporti milanese, ha spiegato che “la vettura si è fermata sotto a un separatore un tratto molto circoscritto di cavo non alimentato da corrente”. “I nuovi filobus in circolazione (ne acquisteremo altri 80 per rinnovare la flotta), avendo anche la batteria, sono in grado di non subire questo inconveniente”.

L’intervento dei volontari è stato prezioso per far ripartire il mezzo ed evitare ritardi in ufficio e a scuola. Il filobus della linea 91 va da piazzale Lotto a piazzale Lodi, una linea molto trafficata.

La zona di Viale Tibaldi

A cura di Valeria Bellagamba