CONDIVIDI
Vector hand drawn ethnic mandala with blue gradient background.

Spesso sentiamo parlare del Mandala: ci sono Mandala per guarire, Mandala da disegnare, Mandala da colorare e non si capisce bene che cosa siano, nè quale sia la loro storia. Negli ultimi anni pare “vadano di moda”, ma è importante conoscere la vera storia che si cela dietro a questo disegno per capirne il reale potere.

Cos’è e a cosa serve il Mandala

Come vedete nella foto il mandala è una figura più o meno concentrica che, secondo la religione buddista e induista, riesce a tranquillizzare e a calmare tutti coloro che la disegnano. Pare, inoltre, che chi lo colora riesca a recuperare pace con se stesso e armonia con il mondo intero. Il mandala è una figura geometrica molto antica che vediamo per la prima volta nei Veda, ossia gli antichi libri della religione Indù, quella indiana, e serviva ai mistici e religiosi per affrontare momenti di riflessione e solitudine.

iStock

Qual è l’origine della parola Mandala?

La parola Mandala fa parte della lingua sanscrita che deriva a sua volta dal tibetano. Scomponendola vediamo che “Manda” significa “Totalità”, mentre “La” significa colui che possiede l’essenza. Tradotta letteralmente dal  sanscrito invece la parola Mandala significa “Cerchio” o ciclo e riporta alla ciclicità dell’universo.

Infatti il mandala viene realizzato generalmente in settimane o mesi e mesi di lavoro da parte dei monaci buddisti che solitamente lo realizzano con delle piccole polverini o sabbia colorata che riversano su una superficie piana con dei piccoli imbuti. Il mandala viene colorato, disegnato e creato dal nulla, ma ciò che è spettacolare è che, una volta terminato questo capolavoro, il Mandala viene distrutto e cancellato. Questo perché il Mandala è simbolo di vita, e la vita termina e poi rinasce. Il mandala di per sè è quindi un conglomerato di forza distruttrice e forza che dà vita allo stesso tempo.

Ora, quando troverete in libreria tutti questi libri da disegnare che parlano dei Mandala, da disegnare, colorare o creare, saprete perfettamente di cosa si sta parlando. Se questa storia vi ha incuriosito allora provate questo rapido test!