CONDIVIDI
A robber using a sledgehammer to break the glass of a retail store.

Molti di noi avranno sicuramente cercato di acquistare su Amazon i regali di Natale: è un modo più rapido e veloce per cercare i pensierini giusti per questa festa e, più che altro, non c’è tutto il caos correlato con l’andare a cercare i regali nei centri delle città affollate come sempre nel periodo natalizio. Eppure, chi ha fatto acquisti da Amazon, potrebbe non aver ricevuto in tempo il proprio regalo, oppure, potrebbe addirittura non vederlo arrivare mai.

I ladri di regali di Natale a Lamezia Terme

Il motivo? Una banda di ladri che apriva i pacchi acquistati su Amazon, guardava il contenuto e poi li derubava. Il tutto, come riporta Fanpage è avvenuto al centro meccanizzazione postale di Lamezia Terme, in Calabria, ma per mano di tre napoletani.

Pasquale S., di 37 anni, Sabatino S. (28) e Ciro E. (49), tutti sorpresi ed arrestati dai Carabinieri pare che, secondo, quanto dichiarato dall’accusa e riportato da Fanpage, i tre ladri abbiano frugato e depredato decine e decine di pacchi spediti principalmente da Amazon, ma non si sono preoccupati molto nell’aprire anche pacchi personali. La refurtiva comprende un po’ di tutto: abiti, strumenti elettronici o di tecnologia, regali, giochi e consolle…tutti pacchi che sarebbero dovuti arrivare a destinazione per Natale come regalo da mettere sotto l’albero da amici e parenti.

I tre sono stati notati perchè si aggiravano nel centro con indosso dei pesanti sacchi, quasi come se fossero Babbo Natale insomma, ma avevano un’aria molto sospetta. Qualcuno quindi ha deciso di allertare le forze dell’ordine che si sono recate immediatamente sul posto e hanno visto i tre malintenzionati, muniti di sacco in spalla che cercavano di andare via senza dare nell’occhio (un po’ impossibile vista la mole di refurtiva che portavano con sè). Due di loro sono stati fermati immediatamente, mentre il terzo è stato raggiunto poco dopo dalle forze dell’ordine mentre si trovava sulla statale 18 in attesa di un quarto complice forse che doveva passare a prenderlo con la macchina.

Gli agenti hanno dichiarato che la refurtiva è stata completamente recuperata e restituita, ma può essere che il vostro pacco di Amazon o il vostro regalo spedito dai parenti al sud possa arrivare con un bel po’ di ritardo.