CONDIVIDI

pipistrelli-invasione

Era già successo nel 2013, ma ora Charters Towers, una cittadina australiana del Queensland è stata nuovamente invasa dai pipistrelli. Le immagini che circolano in internet sono spaventose, sembra di essere veramente in un film del terrore di Dario Argento o, ancora “meglio” nel film Gli Uccelli, di Hitchcock. In questa settimana, a pochi giorni dalle festività natalizie, a Charters Towers il cielo si è oscurato, ma non per il maltempo: si tratta di un’invasione di circa 200mila pipistrelli particolari, una varietà chiamata “volpi volanti” per le loro gigantesche dimensioni. Il numero di questi pipistrelli supera di 20 volte quello degli abitanti del quartiere, giusto per capire l’immensità di questa invasione.

Il Sindaco Elizabeth Schmidt ha dichiarato che si tratta di un vero e proprio incubo: “Abbiamo già avuto in passato problemi con le volpi volanti – commenta – Ma un’invasione di queste dimensioni non era mai accaduta prima”.

Sono così stati chiusi i parchi pubblici, la piscina e altri spazi aperti alla collettività per paura che le volpi volanti possano attaccare i cittadini. La gente del posto però, esasperata da queste invasioni continue (come abbiamo detto non è la prima volta) è scesa in strada marciando contro le autorità cittadine che, a loro dire, dovrebbero fare qualcosa di più e adottare misure più drastiche di emergenza.

La città, nel passato, ospitava un’area mineraria e, da sempre, una colonia di pipistrelli vive e popola queste zone grazie anche alle grandi piante di eucalipto che crescono in questa zona. Ora però il numero di pipistrelli che vive qui è cresciuto in modo esagerato e sembra quasi tenere in ostaggio i cittadini che sono “ospiti” di questa colonia di animali. L’amministrazione locale, d’altro canto, è bloccata dall’agire in modo violento contro le volpi volanti perchè questi mammiferi svolgono un ruolo molto importante nell’ecosistema. Allo stesso tempo però possono anche essere portatori di malattie potenzialmente mortali per gli esseri umani e altri virus pericolosi per la salute dell’uomo, ma il Sindaco minimizza sottolineando che “non ci sono rischi gravi”.

Ciò che lascia però tutti perplessi è che non vi è un motivo valido che spieghi il perchè di questa ondata massiccia di pipistrelli a Charters Towers.