CONDIVIDI
Foto dal profilo Instagram di Verona

La vita è fatta di incredibili coincidenze, di istanti in cui il destino si presenta davanti a noi e non lo riconosciamo, di meravigliose fatalità alcune delle quali neanche le notiamo. A volte ci sfioriamo con persone che saranno parte della nostra vita, che cambieranno la nostra esistenza o che forse inconsapevolmente lo hanno già fatto.

Magari state prendendo un caffè in un bar e non sapete e non vi accorgete di quella persona che è entrata a prendere un pacchetto di caramelle. Sentite la sua voce, ma non ci fate caso, non vi girate a vedere chi è. Ma forse quella persona sarà parte integrante della vostra vita, forse quella persona modificherà un giorno – nel bene o nel male – la vostra vita.

Se credete al destino e se siete romantici la storia di Verona Koliq e Mirand Buzaku, due ragazzi del Kosovo che vivono a Londra, vi conquisterà. C’è chi cinicamente parla di mera operazione di marketing. Non possiamo saperlo con certezza, non ci sono fonti da verificare, ma è così una bella storia, una bella favola, una possibilità reale che ci piace credere che sia vera.

Verona e Mirand sono fidanzati. Lui le ha chiesto di sposarlo. Lei ha detto sì. I due vivono insieme a Londra, provengono dal Kosovo, hanno circa 30 anni. In Kosovo hanno trascorso la loro infanzia e lì passato molte estati.

Un giorno Verona sta vedendo le foto della sua infanzia. Le capita fra le mani una foto di quando era bambina ed era in vacanza con la sua famiglia. Nell’immagine al mare ci sono lei, fratelli e cugini e alle loro spalle un ragazzino che gioca su un materassino. Mirand vede quella foto e si riconosce in quel ragazzino.

Entrambi chiamano le rispettive famiglie per capire se davvero entrambi 15 anni prima erano in vacanza nello stesso periodo e nello stesso posto. Le famiglie confermano la vacanza di 15 anni prima in Montenegro. I dubbi quindi si sciolgono e arriva la conferma che Mirand e Verona si erano incontrati e sfiorati ancor prima di innamorarsi.

Una coincidenza romantica ed incredibile che i due hanno rilanciato sui social e che ha fatto subito scalpore. I maligni hanno ipotizzato che sia tutta una balla creata ad hoc per far conoscere l’attività di creatrice di gioielli di Verona. Chissà. Ma è più che plausibile che ciò sia avvenuto davvero, incredibile che ci sia una foto a testimoniarla. Ma l’amore ha vie infinite.