CONDIVIDI
San Nicola IStock
San Nicola IStock

Se ci sono bambini nelle vicinanze, allontanateli, perchè non vorremmo certo essere noi a rovinare la magia della storia di Babbo Natale. Voi adulti invece potete restare davanti al pc e leggere questo articolo in ci, ripassiamo la storia di San Nicola, il religioso che ha ispirato la storia di Babbo Natale, e vi diamo un’ultima news sorprendente in merito al frammento d’osso venerato per secoli e secoli dai religiosi come appartenente realmente a San Nicola, ma andiamo con ordine.

San Nicola è Babbo Natale?

Diciamo di sì e di no. San Nicola è una figura della religione cristiana che, 99 su 100 ha ispirato la nascita di Babbo Natale. Il Santo infatti si dice che abbia protetto e salvato dei bambini (oltre a tutte le altre azioni positive). San Nicola venne così considerato portatore di doni per i bambini e quando questa storia superò l’Oceano e arrivò negli USA il nome di San Nicola, tradotto e un po’ storpiato, divenne Santa Claus, ossia Babbo Natale. L’aspetto estetico di Babbo Natale invece pare sia legato alla pubblicità della Coca Cola.

I resti di San Nicola sono in Italia

La città di Bari ha adottato la figura di San Nicola come suo patrono e quel frammento d’osso per anni considerato come appartenente a San Nicola, potrebbe veramente essere autentico. A confermarlo sono stati dei ricercatori dell’Università di Oxford che hanno analizzato il frammento d’osso e grazie ai risultato del loro studio potrebbero finalmente arrivare conferme che porterebbero alla fine della discussione sull’autenticità.

Il frammento d’osso è stato analizzato al radiocarbonio capendo così che i resti risalgono al quarto secolo dopo Cristo, esattamente quando visse San Nicola ed è un grande successo visto che, secondo quanto raccontano i ricercatori, spesso quando si fanno queste analisi si scopre che i resti sono in realtà di epoche successive. Questo frammento analizzato è un pezzo di osso del bacino conservato nella St.Martha of Bethany Church anche se prima era in Francia.

Tutte le altre ossa appartenenti a San Nicola si trovano a Venezia, ma la maggior parte sono tutti a Bari, nella Basilica di San Nicola, sepolti in un a cripta sotterranea, sotto ad un altare in marmo risalente al 1087. Così pare proprio che i resti di “Babbo Natale” si trovino in Italia, a Bari, e la figura del Santo, particolarmente in voga in questo periodo dell’anno, per questo Natale 2017 risplenderà di nuova luce dando ancora una volta lustro alla splendida città di Bari.