CONDIVIDI
natale 2017 low cost
Natale a Budapest (iStock)

Se non avete ancora deciso dove trascorrere le vostre vacanze di Natale 2017 low cost, ci siamo noi a darvi qualche utile suggerimento. Un bel viaggio in Europa è un’ottima idea e siete ancora in tempo per prenotare senza spendere una fortuna. Il nostro Vecchio Continente è ricco di mete affascinanti: città d’arte, borghi storici, metropoli, campagne, laghi e montagne, che a Natale si illuminano di magia. Uno spettacolo da non perdere, per vivere una festa diversa in famiglia, in coppia e, perché no, con gli amici.

Natale 2017 low cost in Europa

Trascorrere il Natale in Europa con un bel viaggio low cost è un sogno realizzabile, le offerte e promozioni non mancano, così come le mete bellissime. Vi abbiamo già segnalato le città più belle da visitare in Europa, le mete classiche di tutti i citybreak e weekend durante l’anno, che a Natale e Capodanno diventano molto attrattive. Al di là di queste destinazioni sono tante le località europee dove trascorrere delle vacanze indimenticabili, tra città illuminate, vetrine addobbate, mercatini, cori natalizi, concerti e spettacoli. Ecco dove andare per risparmiare: le vacanze di Natale 2017 low cost in Europa.

Budapest

Bastione dei pescatori, Budapest (iStock)

La magica capitale d’Ungheria è una meta perfetta a Natale, città fredda ma dagli scorci incantevoli, con i suoi monumenti e il Danubio ghiacciati o spolverati dalla neve. Una mata molto conveniente. Per l’offerta culturale avete solo l’imbarazzo della scelta, quando siete stanchi o infreddoliti potete trovare rifugio alle terme, con un bel bagno nell’acqua bollente, per mangiare trovate tantissimi ristoranti dove gustare specialità culinarie locali e internazionali, mentre per le serate avete una vasta scelta di birrerie, bar, pub, discoteche e club. Cultura, relax e divertimento vanno a braccetto a Budapest e se cercate il raccoglimento e la sacralità del Natale le bellissime chiese della città sono lì pronte ad accogliervi. Vi ricordiamo la nostra guida di Budapest e i 10 luoghi da vedere.

Cracovia

Mercatino di Natale a Cracovia (iStock)

La città di Cracovia è una delle più belle e importanti della Polonia, e d’Europa. Città elegante, ricca di storia, monumenti, arte e cultura. Una meta affascinante sotto la debole luce d’inverno e se c’è la neve lo è ancora di più. Le luminarie natalizie, le luci delle vetrine e dei mercatini natalizi le donano un’aria romantica. Chiese, musei, monumenti, parchi, castelli, piazze sono le meraviglie da visitare in questa città il cui centro storico è Patrimonio dell’Umanità Unesco. Soggiornare a Cracovia è economico, anche a Natale.

San Pietroburgo

Natale a San Pietroburgo (iStock)

Ancora una città dell’Est Europa, e che città. San Pietroburgo, seconda città di Russia, è una meta di fascino incredibile, sontuosa, imperiale, imponente. Le sue chiese, le regge, i palazzi eleganti e i suoi canali che in inverno si ricoprono di ghiaccio vi lasceranno senza fiato. Sì, senza fiato per il gelo, ma anche e soprattutto per la bellezza. Questa città in inverno e a Natale vi regaleranno un’esperienza straordinaria. La vista del Palazzo d’Inverno affacciato sul fiume Neva è una delle più belle del mondo, con il fiume gelato e il palazzo ricoperto di neve lo spettacolo è ancora più straordinario. D’obbligo la visita al celebre Museo dell’Ermitage, che ospita una delle più importanti collezioni d’arte del mondo. San Pietroburgo nonostante sia una grande città e una meta molto ambita dai turisti è anche abbastanza conveniente. Non a caso l’anno scorso la guida Lonely Planet l’ha inserita nell’elenco delle mete più economiche del 2017. Per Natale siete ancora in tempo! Vi ricordiamo, infine, che in Russia il giorno di Natale si festeggia il 7 gennaio, secondo il calendario giuliano. Locali, ristoranti, alberghi e teatri, organizzano comunque eventi, feste e banchetti per il Natale degli occidentali.

Lisbona

Natale a Lisbona (iStock)

Un’altra imperdibile meta economica è la bella sorprendente città di Lisbona, capitale del Portogallo. Sicuramente molto meno fredda delle città d’Est europeo che vi abbiamo proposto. Una città ricca di scorci incantevoli, enormi piazze e vicoli pittoreschi, scale, terrazze panoramiche, torri e i tradizionali tram gialli con i quali attraversare la città in lungo e i largo, in basso e in alto. Costruita su sette colli, come Roma, affacciata sulla riva destra del fiume Tago, con le rive collegate da due ponti importanti, il ponte 25 aprile e l’enorme ponte Vasco da Gama, Lisbona è una città malinconica e romantica, l’unica capitale Europea affacciata sull’Oceano Atlantico. Un patrimonio ricco di monumenti e una città legata alle sue tradizioni, ma proiettata verso l’innovazione.

Montpellier

Montpellier a Natale fontana delle Tre Grazie e l’Opera Comedie (iStock)

Una meta francese che spesso passa in secondo piano ma che è da visitare per la bellezza del suo centro storico e della sua regione è la città di Montpellier, capoluogo della Linguadoca-Rossiglione, regione sud-orientale francese che confina con la Spagna e si affaccia sul Golfo del Leone, parte nord-occidentale del Mediterraneo. Montpellier ha un centro storico caratteristico, con musei e monumenti da vedere, su tutti la bella Cattedrale gotico e il sontuoso giardino orto botanico, il più antico di Francia, fondato nel 1593. Da visitare la vicina città di Nîmes e il Parco nazionale delle Cevenne.

Lubiana

Lubiana a Natale (iStock)

La capitale della Slovenia, Lubiana, è molto vivace a Natale e soprattutto economica. Il festival delle luci, con le spettacolari luminarie e i giochi luminosi, e le casette dei mercatini di Natale, affacciate sul fiume Ljubljanica, creano degli effetti incredibilmente suggestivi, donando una nuova prospettiva all’elegante centro storico e riscaldando la notte invernale. Tante iniziative, spettacoli e manifestazione si organizzano in città per allietare i visitatori. Da non perdere, ovviamente, la visita alle chiese e ai monumenti.

Natale a Budapest