CONDIVIDI
iStock

Viaggiatori, attenti! È scattata una maxi operazione delle forze dell’ordine di 61 Stati nel mondo intitolata Global Airport Action Day, che si è sviluppata nei vari scali aeroportuali, allo scopo di trovare tutti coloro che possiedono biglietti aerei acquistati tramite l’uso di carte di credito clonate.

In Italia la polizia, insieme a Interpol ameripol frontex europol eurojust e le forze dell’ordine di numerosi scali italiani come Malpensa Fiumicino Catania e Cagliari, ha eseguito controlli a tappeto sui principali circuiti di carte di credito (Mastercard,Visa e American Express). Ad aiutare in questa maxi operazione Global Action Day in Italia si sono messi all’opera anche sei agenzia di viaggi specializzati negli acquisti online e hanno dato la loro massima disponibilità anche 63 compagnie aeree.

Ma perchè si è deciso di fare questa importante operazione? Ciò che ha portato alla nascita di questa operazione di polizia di controllo dei biglietti aerei acquistati con carte clonate arriva dopo che Nunzia Ciardi direttore del servizio postale e delle comunicazioni, come si legge sull’Unione Sarda, ha spiegato che oggi come oggi il furto di dati sensibili e delle identità digitali offre ai criminali una sorta di banca dati da utilizzare per infilarsi nei sistemi personali di credito e di Home Banking per rubare denaro e comprare biglietti online sia aerei, che per i concerti e per eventi sportivi.

Alla fine della giornata di ieri, in Italia,  sono state così denunciate 5 persone trovate in possesso di biglietti acquistati appunto con carta di credito contraffatte e sono state verificate 18 posizioni lavorative.

Rob Wainwright direttore di Europol, ha dichiarato che la frode dei biglietti aerei oltre ad essere un danno per l’economia e per le persone,crea anche un vero e proprio buco nei controlli di sicurezza e nessuno, oggi come oggi vista la situazione di tensione dovuta agli atti di terrorismo, può viaggiare per il mondo in maniera anonima rischiando appunto di mettere in pericolo altri. A livello internazionale la Global Airport Action Day questa Maxi operazione delle forze dell’ordine di 60 stati, ha portato all’arresto totale di 195 persone. Un’operazione di successo  insomma che però non si può ancora dire conclusa visto che le Forze dell’Ordine stanno ancora cercando eventuali truffatori.