CONDIVIDI
iStock

Hotels.com ha realizzato una nuova indagine sul mercato dei viaggi, prendendo in considerazione la nuova generazione dei Millennials, i viaggiatori più giovani, che hanno esigenze di viaggio o di vacanza completamente diverse rispetto a quelle di genitori e amici più grandi.

Hotels.com ha così chiesto ai Millennials una loro lista di desideri, di cose ed esperienze da fare in un viaggio attorno al mondo e i risultati sono stati stupefacenti sia per quanto riguarda le attività prescelte dai millennials, sia per quanto riguarda i partner con cui i più giovani vorrebbero andare in vacanza e con chi vorrebbero condividere questa esperienza. Circa la metà degli intervistati ha dichiarato infatti di voler realizzare i loro sogni e le loro esperienze di viaggio con un genitore o un nonno; l’11% ha invece scelto una celebrità; il 28% il fratello; il 25% un viaggio da solo.

Le esperienze più belle da fare in viaggio

Per quanto riguarda invece le attività più interessanti e che i Millennials vorrebbero fare durante le loro vacanze spicca un desiderio di avventura: il 33% dei millennials ha dichiarato che nella propria lista dei desideri vorrebbe provare lo street food esotico; il 32% invece imparare una lingua straniera e il 35% a visitare posti completamente inesplorati.

Meglio quindi l’avventura rispetto alle classiche vacanza che portano nelle grandi città a visitare la Tour Eiffel o la Muraglia Cinese. C’è anche chi invece ha desideri assolutamente particolari fuori dal comune. Come imparare a fare parkour, oppure guardare uno spettacolo di Drag queen.

I millennials hanno così dimostrato che le classiche mete turistiche più quotate fino ad oggi non sono nei loro interessi: le prime cinque esperienze da fare intorno al mondo per questa nuova generazione di viaggiatori quindi sono

  • vedere l’aurora boreale in un paese del Nord
  • un viaggio On the road
  • imparare una lingua straniera
  • assaggiare le Street Food
  • Lavorare all’estero per un anno

Per quanto riguarda invece cercare l’ispirazione per un nuovo viaggio, i millennials hanno dichiarato che vorrebbero prendere ispirazioni dalle avventure passate fatte dei propri genitori o nonni. Isabelle Pinson, vice presidente emea di hotels.com, ha dichiarato che questa nuova tendenza dei giovani Millennials di ispirarsi ai più anziani per viaggiare è molto affascinante e dimostra come l’avventura torni un po’ alle origini più selvagge e naturali.