ViaggiNews

Travel Blogger: come diventarlo e trasformarlo in lavoro

lunedì, 16 ottobre 2017

vacanze foto bellezza

iStock

Al giorno d’oggi internet e i social network hanno preso sempre di più spazio nella vita di ogni giorno di ognuno di noi e l’idea di diventare un travel blogger può stuzzicare la vostra fantasia. Tutti i social network, oltre ad essere motivo di intrattenimento e svago, stanno diventando anche delle fonti di lavoro ed introiti economici abbastanza importanti. Spesso ci capita di sentire ad esempio storie di giovani che hanno iniziato a postare alcune foto su Instagram e in poco tempo hanno ottenuto migliaia di like e follower al punto tale che diverse aziende si sono interessati alla loro figura e hanno voluto inserirli nel loro team di lavoro per sponsorizzare un prodotto oppure un viaggio o un libro. Questa figura viene così fatta entrare a tutti gli effetti all’interno del team.

Cinque modi per diventare blogger di viaggi

Come si fa quindi a diventare un Travel blogger o comunque un influencer nel mondo dei viaggi? Come prima cosa bisogna avere molta pazienza e inizialmente anche abbastanza soldi da investire su voi stessi e su viaggi da fare. Non prendete questa carriera come un gioco perché riuscire a farsi largo nel mondo dei blogger oggi come oggi è veramente una Mission Impossible.

  • Per prima cosa per diventare un blogger di successo di viaggi soprattutto bisogna trovare il proprio spazio. Parlare di viaggi in generale è una cosa troppo generica e potrebbe non portarvi a nulla. Se invece vi concentrate magari su un dettaglio di un viaggio o un modo di fare una foto allora potreste riuscire a farvi notare dal pubblico dei social. Iniziate quindi a parlare a poche persone, agli appassionati di alberi, agli appassionati di animali strani, agli appassionati di cibo, caffè, cioccolato… Cercate quindi una piccola nicchia dove infilarvi.
  • Scegliete poi una lingua in cui scrivere e con la quale rivolgersi agli utenti. Il consiglio che vi diamo è quello di usare la vostra lingua madre e l’inglese perchè è la lingua universale e, bene o male, la conoscono tutti.
  • L’importante per un blogger di viaggi e quello di scrivere contenuti di valore, bisogna infatti scrivere delle guide o dei piccoli post o comunque anche solo una didascalia accattivante che sappia attirare l’attenzione. Esattamente come la foto, il testo che le accompagna diventa fondamentale per ottenere like e nuovi click.
  • Rispondi a chi commenta oppure dà suggerimenti: oltre ad essere premiato dai Social che vedranno il tuo profilo come attivo ed autorevole sarai premiato anche dagli utenti che ti considereranno una persona affidabile.
  • In ultimo il consiglio che ti diamo è quello di non demoralizzarti se all’inizio i tuoi post o le tue foto non ottengono tanti like o tanti click. Diventare un influencer o un Travel blogger è comunque un lavoro abbastanza complicato. Ci sono tante figure come queste in giro, il mercato è competitivo e c’è bisogno di tempo per farsi conoscere e trovare soprattutto la chiave giusta e la nicchia giusta dove ritagliarsi un piccolo spazio. Prova, fai tentativi, non demordere e soprattutto fai trapelare ai tuoi utenti la tua enorme passione per il mondo dei viaggi.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: