ViaggiNews

L’hostess più simpatica del mondo è italiana: tutti la adorano e corrono da lei al check-in

giovedì, 12 ottobre 2017

ambra-garavaglia

“C’è un problema al check-in…Sei tu”. No, non è un avviso pericoloso che potrebbe arrivarvi prima di partire per le vacanze, ma il titolo di un simpaticissimo e-book di Ambra Garavaglia, una hostess che lavora all’aeroporto di Milano Malpensa proprio al banco del check-in. Probabilmente ci saremo imbattuti in lei mentre ci pesava i bagagli o ci augurava buon viaggio se siamo partiti da Malpensa per viaggi di lavoro o vacanze. Bene… ricordate cosa le avete detto? Perchè potrebbe essere finito nel suo libro. Ambra Garavaglia è infatti un fenomeno social prima che una hostess che, a colpi di tweet, ha raccontato per diverso tempo la quotidianità folle dell’aeroporto internazionale in cui lavora.

Il diario social di Ambra Garavaglia con i clienti

Eletta personaggio TTG del 2016, quest’anno la Garavaglia ha raccontato a tutti come il suo diario social sia diventato in realtà un e-book di successo. Basta un esempio di un suo Tweet per capire perchè tutti amano Ambra:

  • Signora ha qualche kg in più.
  • Porto delle cose di mia figlia. Non contano a parte?
  • Ma dov’è sua figlia?
  • Parte settimana prossima.

Ambra con tanta ironia ha raccontato a colpi di tweet tutto ciò che ha visto in questi anni di lavoro perchè, del resto, si sa, noi esseri umani in certe occasioni diamo veramente il meglio di noi stessi a colpi di frasi assurde e richieste altrettanto folli.

  • Posso imbarcarmi per primo? Ho un bambino.
  • Quanti anni ha?
  • 17

Intervistata dall’Ansa la Garavaglia ha raccontato che tutto è iniziato con un’intervista del Trio Medusa dopo che i suoi tweet hanno iniziato ad attirare qualche like. A quel punto il pubblico di persone che la conosceva si è ampliato tanto che un giorno è stata chiamata anche dal direttore della sua compagnia, ma non per lamentele, ma per ricevere complimenti. Del rest i suoi tweet sono educati, tranquilli e le persone oggetto dei suoi racconti non si riconoscono quasi mai e la loro privacy è così riservata. Insomma, Ambra racconta la quotidianità che spesso non ci rendiamo nemmeno conto accada, quei momenti simpatici che sottovalutiamo e che non ci accorgiamo nemmeno accadano.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: