CONDIVIDI

Quando saliamo in aereo, probabilmente, una delle prime cose che facciamo è quella di chiudere la bocchetta d’aria condizionata sopra la nostra testa. È normale, ci arriva un getto di aria fredda in testa e pensiamo subito che ci faccia ammalare, oppure altre persone credono che mandi in circolo nell’aria che respiriamo tantissimi batteri. In realtà, la prossima volta che saliamo in aereo, prima di chiudere la bocchetta dell’aria condizionata dovremmo pensarci un paio di volte in più. Il motivo? Secondo il dottor Mark Gendreau, vice-direttore del reparto di medicina del Lahey Medical Center-Peabody esperto in malattie infettive, la presa d’aria della bocchetta in aereo è una nostra alleata contro le malattie. Il medico ha infatti specificato che la “paura” che si ha di questa bocchetta d’aria è infondata ed è legata solo alla cattiva reputazione che gira attorno ad essa, ma che invece è legata solo alla disinformazione.

Aereo, bocchetta aria condizionata: ecco perchè non bisogna chiuderle

L’aria che esce dalle bocchette sopra ai sedili infatti proviene da delle sacche d’aria che si trovano in varie aree dell’aeromobile, non è aria riciclata che scorre dalla fine all’inizio dell’aereo. L’aria che esce dalle bocchette viene combinata con quella che si trova all’esterno dell’aereo e passa tramite un sistema di aerazione chiamata HEPA, high efficiency particulate air, che serve per rimuovere polveri e microbi dall’aria che respiriamo. Addio quindi alla convinzione che l’aria che respiriamo dalle bocchette sia infetta. L’aria viene sottoposta a questa particolare filtrazione tra le 15 e le 30 volte all’ora e quindi l’aria ripulita rimessa in circolo è fondamentalmente straordinariamente pulita. Il medico ha poi spiegato che questo sistema di aerazione era stato ideato quando negli aerei era ancora possibile fumare.

All’epoca infatti ogni compagnia aerea doveva avere un sistema di filtraggio dell’aria per ripulirla dal fumo. Oggi, questa ventilazione, non ha più lo stesso scopo di allora, ma serve comunque a farci respirare aria pulita e tiene lontani i batteri. Quindi, quando saliamo in aereo, è importante aprire la bocchetta dell’aria, impostarla a una potenza media e bassa e questo serve per creare una sorta di bolla di protezione attorno a noi che ostacola il passaggio dei microbi.