ViaggiNews

Meteo settembre: impennata fino a 34 gradi, poi temperature a picco

giovedì, 14 settembre 2017

Qualcuno potrebbe dire che di estate quest’anno ne abbiamo avuta abbastanza, qualcun’altro però magari sperava che i rigori dell’autunno e dell’inverno potessero aspettare un altro po’. In ogni caso ci sarà sempre qualcuno di scontento, ma il fatto è che l’estate è davvero finita.

Settembre è solitamente un mese bellissimo per concedersi una vacanza al mare. Il clima non è caldo ed opprimente come a luglio e agosto, calca non ce n’è e tutto costa meno. Insomma, per chi cerca relax e vuole spendere poco è questo il periodo ideale. Peccato che quest’anno settembre non si stia affatto presentando come un mese da vacanza al mare. In Italia infatti il tempo è decisamente autunnale. Ma altrove ancora potete trovare un po’ di sole (ecco dove andare).

L’inizio di settembre è stato segnato dal ciclone Poppea che ha spazzato via i residui di un’estate caldissima che resterà nella storia come la più calda degli ultimi due secoli. A seguire abbiamo nuovamente avuto qualche giorno di caldo per poi finire nelle mani di una bassa pressione che ha disseminato nubifragi, alluvioni e purtroppo causato anche vittime. Ed ora nuovamente una perturbazione è in avvicinamento sul nostro Paese. Insomma, sembra che per l’estate non ci sia davvero più spazio. Anche se il Sud avrà una piccola ma intensa sorpresa.

Il prossimo fine settimana l’Italia sarà spezzata in due: al Nord e al Centro avremo temperature in ribasso e possibili piogge, al Sud temperature in rialzo e cielo soleggiato. Infatti delle correnti calde africane favorite da venti saliranno sull’Italia investendo tutto il meridione e facendo salire la colonnina di mercurio fino a 34 gradi, in alcune zone interne addirittura 37 gradi. Sabato e domenica al Sud sarà quindi estate piena, ma già da lunedì questa estate settembrina terminerà (qui il dettaglio sulle previsioni per il weekend). 

Previsioni settembre: addio estate, è pieno autunno

Insomma, a parte questo prossimo weekend al Sud dove farà davvero caldo (se cercato una breve vacanza al mare approfittatene!), il resto del mese di settembre sarà decisamente autunnale. Se vi state chiedendo dov’è finita l’Alta Pressione delle Azzorre che doveva regalarci ancora qualche giorno d’estate, sappiate che sta arrivando sull’Italia, ma purtroppo va troppo piano.

L’Alta Pressione delle Azzorre, come previsto dagli esperti, è in movimento verso il nostro Paese, ma il suo spostamento è troppo lento: questo favorisce l’incursione di perturbazioni atlantiche che giungeranno sul nostro Paese portando mal tempo.

Nella seconda metà del mese di settembre, ovvero già da domani 15 settembre, le perturbazioni che giungeranno sull’Italia interesseranno dapprima il Nord e le regioni tirreniche, poi il Sud ed il Nord Est. In queste zone si attendono quindi molte piogge. Andrà meglio sulle isole maggiori che dovrebbero restare all’asciutto.

Ma non sarà solo la pioggia a ricordarci che siamo in autunno anticipato. Anche le temperature diminuiranno soprattutto sui valori massimi che saranno al di sotto della media del periodo. Al Sud al di là del weekend estivo in cui il termometro toccherà e supererà i 30 gradi, il resto dei giorni sarà con massime di qualche grado più basso della norma. Così come al Nord e al Centro.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: