ViaggiNews

Allerta meteo: le notizie dalla Protezione Civile, le regioni dove continua a piovere

martedì, 12 settembre 2017

allerta meteo

Temporale (iStock)

Allerta meteo sull’Italia. Anche se le condizioni meteorologiche in buona parte d’Italia sono migliorate rispetto a ieri e a domenica, continua ancora la fase di perturbazione che ha investito la nostra Penisola, con maltempo e perturbazioni. In alcune zone è stata prolungata l’allerta meteo, con rischio di piogge forti, allagamenti e alluvioni. Vediamo in dettaglio la situazione.

Oggi, martedì 12 settembre, un nuovo fronte perturbato diretto verso i Balcani transiterà sull’Italia, portando pioggia e temporali sparsi. Il maltempo interesserà soprattutto parte del Nord Italia e la Toscana. Il tempo sull’Italia sarà instabile, con piogge e rovesci sulla Lombardia Nord-Est, il Trentino Alto Adige, l’Alto Vento, il Friuli Venezia Giulia e anche il Levante Ligure. Nel pomeriggio il fronte perturbato si estenderà sulla Toscana medio-alta, la Romagna e l’alto Adriatico. Al Centro Sud il tempo sarà più variabile, con piogge sul basso versante tirrenico e sul Gargano; ma con tendenza al miglioramento. Sono attesi temporali sul Cilento, in Campania, sulla Basilicata tirrenica e nel Nord-ovest sulla Calabria. In serata è atteso un rasserenamento generale.

Dopo il meteo variabile e instabile di martedì, mercoledì 13 settembre tornerà l’alta pressione, con bel tempo e soleggiato quasi ovunque, eccetto qualche precipitazione su Cilento, Basilicata meridionale e Calabria medio-alta

Il maltempo, tuttavia, concederà solo una breve tregua il 13 settembre, perché da giovedì 14 settembre altre precipitazioni sono attese al Nord e al Centro Italia, con piogge e rovesci anche localmente intensi. Nei giorni seguenti, l’alta pressione continuerà a prevalere al Sud Italia, mentre al Nord arriveranno nuove perturbazioni, soprattutto venerdì e sabato, che potrebbero estendersi anche al Centro Italia.

Allerta meteo, le notizie dalla Protezione Civile

Tra domenica 10 e lunedì 11 settembre abbiamo il Centro Nord dell’Italia è stato investito da una perturbazione intensa, con l’allerta meteo della Protezione Civile. La zona più colpita è stata l’alta Toscana, soprattutto la città di Livorno, dove la situazione è stata subito drammatica, con un’alluvione devastante che ha causato vittime e devastazioni. Problemi di allagamenti ci sono stati anche a Roma e in Campania. Nella regione meridionale le piogge sono state molto intense nelle ultime 24 ore, tanto che l’allerta meteo della Protezione Civile è stata prolungata di 24 ore, fino alle 8 di questa mattina. Ad essere investiti dal maltempo sono stati soprattutto i quadranti settentrionali della Campania, la Piana campana, il casertano, l’Alto Volturno e il Matese, per estendersi alla provincia di Napoli, al capoluogo partenopeo, alla Penisola Sorrentino-Amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini (su Alta Irpinia e Sannio, Tusciano e Alto Sele l’ allerta è, al momento, di colore Giallo). Diverse località dell’Irpinia sono state investite da fiumi d’acqua e colate di fango. La pioggia battente e le raffiche di vento hanno investito Napoli e le isole del Golfo. La situazione ora è in progressivo miglioramento.

L’allerta meteo è scattata anche in Abruzzo, dove dal pomeriggio di lunedì sono cadute nuove precipitazioni. Anche qui l’allerta della protezione civile è stata estesa, con l’avviso per piogge e temporali intensi al Sud Italia, sul medio Adriatico, in particolare sull’Abruzzo, e sul Nord Est.

A partire da oggi, la situazione è in graduale miglioramento, anche se fenomeni localmente intensi, con temporali, grandinate e venti forti, sono attesi su Veneto e Friuli Venezia Giulia.

Allerta meteo, le previsioni della Protezione Civile

Le previsioni meteo della Protezione Civile per martedì 12 settembre.

Precipitazioni:
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Liguria di Levante e Toscana settentrionale ed orientale, con quantitativi cumulati moderati e fenomeni più frequenti su Veneto e Friuli Venezia Giulia;
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Lombardia e Trentino-Alto Adige, Liguria centrale, Toscana centrale e Marche settentrionali, con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati;
– isolate, anche a carattere di rovescio o temporale, sulle zone appenniniche del Centro, su Campania orientale e meridionale, Basilicata tirrenica e settori tirrenici di Sicilia e Calabria, con quantitativi cumulati deboli.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: massime in sensibile aumento al centro-sud, specie sul settore adriatico, in locale sensibili diminuzione al nord-est.
Venti: da forti a burrasca occidentali su Sardegna, regioni meridionale e regioni tirreniche centrali, in attenuazione; forti settentrionali sul Golfo di Trieste e zone alpine occidentali.
Mari: da molto mossi ad agitati i bacini occidentali, molto mosso lo Ionio ed in serata l’Adriatico settentrionale.

VIDEO: Previsioni meteo per mercoledì 13 settembre da 3bmeteo.it

Tags:

Altri Articoli Interessanti: