ViaggiNews

Viaggi di fine estate: le mete in campagna tra natura e relax

giovedì, 7 settembre 2017

Todi e la campagna umbra (iStock)

Per i vostri viaggi di fine estate, che siano vacanze lunghe o semplicemente weekend, consigliamo le mete nella campagna italiana. Il nostro territorio è disseminato di luoghi incantevoli, dove l’afa estiva lascia ora il posto ad un clima dolce, con i primi colori appena dorati che anticipano l’autunno e giornate di sole che invitano a stare all’aperto e fare passeggiate in mezzo alla natura. Questo è il momento perfetto per una mini vacanza o un weekend all’insegna di ritmi rilassati, per prendersi cura di sé e coccolarsi in vista dei rigori invernali.

Agriturismi, borghi storici, colline, spa immerse nel verde, ristoranti tipici, fiere paesane, eventi gastronomici, vendemmie, tour enologici. Visitare la campagna italiana nei viaggi di fine estate è un regalo da fare a noi stessi per immergerci nelle bellezze del nostro ricco territorio, in una straordinaria esperienza multisensoriale che ci preparerà per l’inverno. Ecco una selezione di luoghi imperdibili delle nostre campagne, per una vacanza di fine estate che vi regalerà momenti indimenticabili.

Viaggi di fine estate: le mete in campagna dove andare

Le nostre campagne hanno paesaggi pittoreschi di una bellezza particolare che li rende unici in tutto il mondo. I borghi arrampicati sulle colline, le chiesette nelle vallate, i monasteri, i viali di cipressi, le antiche vie dei pellegrini, i piccoli laghi, i torrenti, i boschi, i centri d’arte, i casolari in pietra, le cantine e i sempre più belli e accoglienti agriturismi fanno della campagna italiana una meta di viaggio ambita in tutto il mondo. Qui vogliamo segnalarvi alcune mete imperdibili, per un soggiorno di tutto relax dove ritemprarvi corpo e spirito.

Valtiberina, Toscana

Valtiberina, Sansepolcro (iStock)

La Toscana ha una delle campagne più amate e visitate dai viaggiatori provenienti da tutto il mondo. Qui in particolare vi consigliamo la Valtiberina, conosciuta anche come Alta Valle del Tevere, condivisa con l’Umbria. Il centro principale è la splendida cittadina di Sansepolcro, provincia di Arezzo, città natale di Piero della Francesca. Un luogo dunque ricco di arte e storia, oltre che di bellezze paesaggistiche naturali. Visitate l’imponente Fortezza Medicea in città ed esplorate i dintorni, tra aree naturali e borghi storici, come l’Area Naturale Protetta di Interesse Locale Golena del Tevere, il lago di Montedoglio e il pittoresco borgo di Monterchi, dove è custodito il celebre dipinto La Madonna del Parto di Piero della Francesca. Sansepolcro conserva altri capolavori del pittore nel suo Museo civico.

Monte Celeste, Lazio

Olevano Romano (pietro scerrato, CC BY 3.0, Wikicommons)

Per weekend in mezzo alla natura, in fuga dalla città di Roma, un luogo consigliato, vicino alla Capitale, è il Monte Celeste. Qui trovate un piccolo paradiso paesaggistico, con i borghi di Bellegra e Olevano Romano arrampicati sulle pendici del monte. Perfetto per un fine settimana di pieno relax, a passeggiare per le vie dei borghi e in mezzo alla natura. Da non perdere le bellissime Grotte dell’Arco. La zona poi, è a pochi chilometri da Subiaco, se volete visitare anche la storica cittadina e il Santuario benedettino.

Todi e campagna, Umbria

Todi, campagna (iStock)

Sempre lungo la Valle del Tevere, ma più a sud, in Umbria, una meta imperdibile dei viaggi di fine estate è la stupenda cittadina medievale di Todi con la sua campagna circostante. Qui avete solo l’imbarazzo della scelta tra bellezze architettoniche e naturali. Il centro storico della cittadina umbra è un autentico gioiello, pieno di chiese, palazzi antichi, musei. Todi sorge su un’altura collinare dalla quale si ammira un paesaggio straordinario. Sotto il centro abitato scorre il fiume Tevere, con il bellissimo parco fluviale e il lago di Corbara.

Franciacorta Lombardia

Vigneti della Franciacorta (Roberto Cerruti, iStock)

Nel nord Italia, una bella zona di campagna da visitare a fine estate è la Franciacorta, area collinare della provincia di Brescia, a sud del Lago d’Iseo, conosciuta per i suoi vigneti dai quali si ricava un ottimo spumante. Un territorio incantevole, dove accanto a vigneti e colline sorgono antiche chiese ed abbazie, monasteri, ville e castelli. In Franciacorta si organizzano tour enologici e degustazioni gastronomiche.

Carpegna, Marche

Sasso Simone (Wikipedia, Pubblico Dominio)

Carpegna è un monte e un piccolo comune della provincia di Pesaro e Urbino, nelle Marche, a ridosso dal Parco naturale regionale del Sasso Simone e Simoncello, di cui è il capoluogo. La località confina con la Toscana e la Romagna e offre un territorio di grande bellezza paesaggistica, con una fitta rete di sentieri per le escursioni, a piedi e in bicicletta. Qui tra prati e boschi, sotto le cime del Sasso Simone e Simoncello, i nascondono graziose pievi e chiesette. Una località be attrezzata per il turismo, con alberghi e campeggi.

VIDEO: Monte Carpegna

Tags:

Altri Articoli Interessanti: