ViaggiNews

Il grattacielo più alto del mondo toccherà i 1000 metri

lunedì, 4 settembre 2017

grattacielo più alto del mondo

Jeddah Tower, nel marzo del 2106 ( Eric893, CC BY-SA 4.0, Wikicommons)

Il grattacielo più alto del mondo è il Burj Khalifa di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti. Misura quasi 830 metri (829,8 metri) con l’antenna a guglia, ed è stato inaugurato il 4 gennaio 2010. Questo primato di tutto rispetto sta per essere superato e non di poco. In Arabia Saudita stanno costruendo il nuovo grattacielo più alto del mondo, che dovrebbe essere terminato per il 2019. Si chiama Jeddah Tower o Kingdom Tower e sarà alto 1.000 metri, ovvero 1 chilometro.

Il nuovo grattacielo più alto del mondo

Nell’era contemporanea siamo stati capaci di costruire edifici sempre più alti. Dai primi grattacieli americani all’inizio del Novecento fino alle nuove torri sempre più alte del nuovo millennio, nella Penisola arabica e in Asia. L’Oriente ha così strappato il primato tenuto a lungo dagli Stati Uniti. Attualmente il grattacielo più alto del mondo è il Burj Khalifa a Dubai, con i suoi 830 metri di altezza, 636 metri fino al tetto. Al secondo posto troviamo la Shanghai Tower, alta 632 metri. Il Tokyo Sky Tree, che arriva fino a 634 metri, invece è una torre per le telecomunicazioni e non viene considerato un vero e proprio grattacielo. Al terzo posto si piazza l’Abraj Al Bait, conosciuto anche come Mecca Royal Hotel Clock Tower, un grattacielo con albergo alla Mecca, in Arabia Saudita.

Gli Stati Uniti sono quinti (o sesti se si considera la torre di Tokyo, con il One World Trade Center, il grattacielo che ha sostituito le Torri Gemelle, crollate l’11 settembre del 2001. L’edificio è stato inaugurato il 3 novembre del 2014 ed è alto 541 metri e 33 centimetri, compresi i 50 metri del pennone, fino al tetto è alto 416 metri. Nell’unità di misura americana, il One World Trade Center è alto 1776 piedi, numero di valenza simbolica, ripreso dall’anno della dichiarazione di indipendenza degli Stati Uniti. Le Torri Gemelle erano alte 417 metri.

Burj Khalif, Dubai (Ярослав, CC BY 3.0, Wikicommons)

Il primato del Burj Khalifa sta per essere superato da un altro grattacielo arabo, la Jeddah Tower o Kingdom Tower che sarà alta 1.000 metri effettivi. L’edificio sorgerà sulle Rive del Mar Rosso, nella città di Gedda, in Arabia Saudita. Dopo la capitale Riyad, Gedda è la seconda città più grande del Paese, con 3 milioni di abitanti. La costruzione del grattacielo dovrebbe terminare tra il 2018 e il 2019. È stata una vicenda piuttosto complicata, in un primo momento perché si riteneva che il suolo non sarebbe stato in grado di sostenere il peso di una struttura alta 1 km, poi a causa della crisi economica e di problemi di finanziamento che hanno bloccato i lavori. La società incaricata della costruzione del grattacielo è il Saudi Binladin Group, fondato dal padre di Osama Bin Laden. Nel 2015 è stato concluso un accordo finanziario con la Saudi Arabia Alinma Investment per ultimare la torre.

Jeddah Tower, render (Wikipedia.en)

Ma non finisce qui. Mentre in Arabia si sta ancora ultimando il grattacielo più alto del mondo, c’è chi pensa di realizzarne uno ancora più alto, fino a 4.000 metri. Si tratta di un progetto avveniristico, ma non nuovo, che viene dal Giappone: X-Seed 4000, un grattacielo a piramide che supererebbe perfino il Monte Fuji, altro 3.776 metri. Il progetto risale alla fine degli anni Novanta del XX secolo, ma era stato accantonato perché  troppo ambizioso, soprattutto per i costi proibitivi di realizzazione. Ora è stato tirato fuori di nuovo, grazie anche alla scoperta di nuovi materiali edili che ne renderebbero più semplice, e più economica, la costruzione.

La forma del grattacielo X-Seed 4000 sarebbe piramidale, con una grande base necessaria a sostenere una struttura così imponente. La base avrebbe delle dimensioni enormi, più grande della Città del Vaticano e dovrebbe essere in grado di ospitare circa 1 milione di persone. All’interno verrebbero realizzati anche ampi spazi verdi. Una struttura da film di fantascienza. Il costo non sarebbe comunque inferiore ai mille miliardi di dollari. Un cifra da capogiro, ancora proibitiva per iniziare a mettere in atto il progetto. I costi di realizzazione elevati, infatti, dipendono non solo dall’imponenza della struttura ma soprattutto da tutti gli accorgimenti tecnici e di sicurezza necessari per costruire un simile grattacielo in un Paese ad elevato rischio di terremoti e tsunami come il Giappone. Ma forse il progetto è solo rimandato.

VIDEO: Il grattacielo più alto del mondo X-Seed 4000

Tags:

Altri Articoli Interessanti: