ViaggiNews

Uffizi più cari, sale il prezzo del biglietto del museo più visitato di Firenze

lunedì, 24 luglio 2017

uffizi più cari

Galleria degli Uffizi, interno (Luca Aless, CC BY-SA 4.0, Wikipedia)

La Galleria degli Uffizi è il famosissimo museo di Firenze, tra i più visitati in Italia. Quello dove ogni volta si formano file lunghissime di visitatori all’ingresso. Tutti vogliono vedere gli Uffizi, dove sono conservati i più grandi capolavori del Rinascimento. Basti pensare alla Primavera e alla Nascita di Venere di Botticelli. Il museo possiede una collezione vastissima di opere commissionate nei secoli dalla famiglia dei Medici, la più ricca e potente di Firenze, e frutto di lasciti e donazioni.  La Galleria sorge nel cuore di Firenze, compresa tra Palazzo Vecchio e il Lungarno Anna Maria Luisa De’ Medici, non lontano da Ponte Vecchio. Una zona dove passano migliaia di turisti al giorno. Le sale della Galleria sono divise per scuole e stili, in ordine cronologico. Ospitano soprattutto opere pittoriche. Oltre ai celeberrimi quadri di Giotto, Cimabue, Leonardo da Vinci, Michelangelo, Raffaello, Mantegna, Tiziano, Caravaggio, Rubens, Rembrandt e tanti altri, gli Uffizi ospitano anche una serie di sculture antiche e un Gabinetto dei disegni e delle stampe. L’architettura del museo è opera di Giorgio Vasari.

Ora, però, una notizia non bella arriva per i visitatori: aumenterà il prezzo del biglietto, almeno per il periodo di alta stagione. Così avrebbe deciso il direttore Eike Schmidt, che secondo il Corriere fiorentino avrebbe già preparato il nuovo tariffario. Di seguito tutte le informazioni utili.

Uffizi più cari: sale il prezzo del biglietto

Il biglietto per entrare alla Galleria degli Uffizi passa dagli attuali 8 euro a 20 euro a persona, almeno per i periodi di alta stagione. A cui vanno aggiunti i 4 euro per la prenotazione. Un aumento non di poco conto, deciso dal direttore del Museo Eike Schmidt e che dovrebbe entrare in vigore dal primo marzo 2018.

L’aumento sarà per il periodo di alta stagione, ovvero in primavera, estate, ma anche inizio autunno. Ovvero i periodi di massimo afflusso turistico. Per la bassa stagione, che andrà da novembre a febbraio, invece, saranno introdotti sconti che potranno raggiungere il 50%. Il biglietto di ingresso sarà comunque più alto di quello di oggi. Una decisione, ha spiegato il direttore del museo, presa per adeguare i prezzi della Galleria a quelli degli altri importanti musei europei, come il Louvre di Parigi e il Prado di Madrid.

Per i visitatori, comunque, un’amara sorpresa. Con li Uffizi più cari le visite saranno sempre le stesse? Il museo è così bello che probabilmente i turisti risparmieranno da un’altra parte, soprattutto se si tratta di turisti che intraprendono un lungo viaggio per visitare Firenze. Per quanto riguarda gli italiani, se non si dispone di un grosso budget, c’è sempre la seconda domenica del mese con ingresso gratuito in tutti i musei statali, Uffizi compresi (ingresso gratuito che ovviamente vale per tutti i visitatori, anche stranieri).

Se non volete pagare il biglietto a tariffa maggiorata, affrettatevi a vedere il museo entro il prossimo inverno. Il consiglio per evitare il sovraffollamento è quello di visitarlo nel periodo di bassa stagione.

La Galleria degli Uffizi è aperta da martedì a domenica ore 8.15 -18.50. Chiusura: tutti i lunedì, 1 gennaio, 1 maggio, 25 dicembre. Prezzo del biglietto (ancora) € 8.00 ridotto € 4.00 Informazioni: www.uffizi.it

Infine vi ricordiamo la nostra guida ai musei di Firenze.

VIDEO: la Galleria degli Uffizi di Firenze

Tags:

Altri Articoli Interessanti: