ViaggiNews

Spiagge per cani: dove andare in Italia

martedì, 27 giugno 2017

spiagge per cani

Spiagge per cani (iStock)

Per le vacanze estive vi abbiamo proposto le mete di ideali dove andare in Italia. Il nostro Paese offre tanti luoghi magnifici dove andare a rilassarsi e divertirsi. Mare, lago, montagna, agriturismi, borghi storici e città d’arte (se non soffrite il caldo!). Le località preferite sono ovviamente quelle balneari, con spiagge bellissime per tutti i gusti. Avete solo l’imbarazzo della scelta. Ogni spiaggia corrisponde a delle caratteristiche ed esigenze ben precise. Molto richieste sono le spiagge adatte alle famiglie con bambini, che devono avere in primo luogo fondale basso e mare tranquillo e preferibilmente arenile sabbioso. Ci sono, poi, altre esigenze, quelle dei proprietari di animali. Qui vogliamo segnalarvi le spiagge per cani dove andare in Italia.

Se invece vuoi scoprire altre idee di viaggio puoi scegliere tra:

Spiagge per cani: le migliori in Italia

Sempre più proprietari di cani vanno in vacanza con i loro amici a quattro zampe. È importante dunque scegliere la località balneare giusta, con spiagge che consentano l’accesso ai cani e che abbiano anche tutti i comfort per animale e padrone. Affinché la vacanza sia bella e divertente per tutti. In Italia le spiagge per cani soni cresciute notevolmente negli ultimi anni. Un numero sempre più elevato di località balneari si sono attrezzate per accogliere gli animali in spiaggia. Spesso sono delle vere e proprie oasi o resort dove cane e padrone trovano tutti i servizi e le comodità di cui hanno bisogno. Alcune offrono anche il servizio veterinario. Qui passiamo in rassegna le migliori spiagge per cani dove andare in vacanza in Italia.

Bau Bau Village, Albisola Marina (Savona). La spiaggia accetta cani di tutte le taglie. Viene richiesto il libretto sanitario aggiornato.Per l’accesso alla spiaggia i cani vanno tenuti al guinzaglio, mentre sono liberi di nuotare in acqua. Tra i servizi sono compresi dolce calde e fredde e un campo agility dove gli animali possono giocare. Sono previsti anche corsi di comportamento con educatori e la possibilità di far seguire al proprio cane corsi di addestramento per il salvataggio in mare. Al proprietario dell’animale vengono dati: guinzaglio a norma da agganciare all’ombrellone, ciotola, sacchetti per la raccolta degli escrementi, salviettine igienizzanti.

Baia Canaria, Cesano di Senigallia (Ancona). Si accettano cani di tutte le taglie. Gli animali devono stare in spiaggia con il guinzaglio sotto l’ombrellone, In acqua possono stare liberi a tutte le ore, se educati, altrimenti con guinzaglio. Tra i servizi ci sono: docce calde e asciugatore, area recintata di 600 metri ombreggiata, dove gli animali possono giocare, fontanelle per bere, ciotola in dotazione e materassini refrigerati da sistemare sotto l’ombrellone. Di fronte al mare ci  sono due file di ombrelloni recintati dove il cane rimane libero. Veterinario: su richiesta. La titolare del bagno, Valentina Medici, è educatore cinofilo.

Bau Beach Village, Maccarese (Roma).La spiaggia accetta cani di tutte le taglie; per max 150 posti. È richiesto il libretto sanitario aggiornato. Tra i servizi sono compresi: accesso alla spiaggia senza guinzaglio, zona delimitata in acqua dove i cani possono essere liberi, docce fredde, area dove gli animali possono giocare, sotto la responsabilità del padrone. C’è anche un Baubar dedicato agli amici a quatto zampe e alla reception un punto di primo soccorso.

Dog Beach, Botro ai Marmi, San Vincenzo (Livorno). Accetta cani di tutte le taglie e dispone di 300 posti. Viene richiesto il libretto sanitario aggiornato. Tra i servizi sono compresi: accesso alla spiaggia senza guinzaglio, bagno in acqua liberi, docce fredde a pgamento, area di passeggio nella pineta vicino alla spiaggia con cane al guinzaglio, area agility durante i week-end e nel mese di agosto, pet shop. Non ci sono recinti. È possibile prenotare un dog sitter a pagamento.

Taverna di Santos, Torre Canne, Fasano (Brindisi). Accettano cani di tutte le taglie, ma non è consentito l’accesso ai cani aggressivi. Viene richiesto il libretto sanitario. Tra i servizi sono compresi: accesso alla spiaggia e nelle zone bar con guinzaglio (l’animale deve essere legato all’ombrellone), bagno in mare libero, a qualsiasi ora sotto il controllo del proprietario, docce, fontanelle d’acqua con ciotole a disposizione. Vicina alla spiaggia c’è un’area recintata di sette ettari per far correre il cane. Vengono organizzati giochi, sfilate e concorsi di bellezza; giochi senza frontiere cane e padrone; corsi di educazione canina.

La Spiaggia di Snoopy, Grado Pineta (Gorizia). Si accettano cani di tutte le taglie; disponibilità per 120 posti. È richiesto il libretto sanitario aggiornato. I servizi comprendono: accesso alla spiaggia con cani tenuti al guinzaglio, liberi in acqua, docce fredde, area agility e di sgambatura, fontanelle libere. Veterinario: su richiesta.

La spiaggia di PLuto, Bibione, San Michele al Tagliamento (Venezia). Si accettano cani di tutte le taglie. Sono richiesti il libretto sanitario e la museruola da usarsi solo in caso di necessità. I servizi comprendono: accesso alla spiaggia con cani tenuti al guinzaglio, bagno in acqua liberi, docce fredde, spazio recintato per correre. Vengono organizzati corsi gratuiti di agility, educazione cinofila, attivazione mentale. In dotazione vengono forniti lettino per cane, ciotola, guinzaglio a norma da agganciare all’ombrellone, sacchetti per la raccolta degli escrementi. Veterinario: su richiesta, ambulanza veterinaria 24 ore su 24.

VIDEO: cani in spiaggia

Tags:

Altri Articoli Interessanti: