ViaggiNews

Guida della Sardegna: dove dormire sull’isola

martedì, 27 giugno 2017

Porto Palmas, Sassari (enrico_sirola, www.flickr.com, CC BY-SA 2.0, Wikicommons)

Le vacanze in Sardegna sono il sogno di tutti. Per visitare la bellissima isola è bene essere informati su dove e quando andare, cosa vedere e cosa fare. Vi abbiamo già segnalato i posti più belli e imperdibili. Vi abbiamo spiegato come arrivare. Vi abbiamo suggerito come fare per visitare l’isola spendendo poco. La Sardegna offre tantissimo, tra spiagge da sogno, città e paesi caratteristici, siti archeologici e un entroterra selvaggio. Vi abbiamo segnalato cosa mangiare in estate sull’isola. Ora invece vogliamo darvi consigli e indicazioni su dove dormire.

Qui vi ricordiamo altri suggerimenti per le vostre vacanze in Sardegna:

Guida della Sardegna: dove dormire

Ecco alcune indicazioni su dove dormire in estate in Sardegna. Le migliori strutture per i diversi luoghi di soggiorno.

Prima di tutto va precisato che prenotare una struttura dove soggiornare in estate in Sardegna bisogna farlo con largo anticipo. Altrimenti si rischia di non trovare più nulla oppure a prezzi molto più alti. Tuttavia, con un po’ di fortuna, si possono trovare anche posti liberi e offerte last minute.

In Sardegna esistono tanti tipi di strutture ricettive: alberghi di lusso ed economici, pensioni a gestione familiare e b&b, villaggi turistici, case e ville in affitto, campeggi anche super attrezzati con tutti i comfort. Vi abbiamo già segnalato i campeggi low cost dove andare per risparmiare. Ottime occasioni per visitare l’isola senza spendere troppo.

Riguardo alle zone della Sardegna, ognuna ovviamente ha le sue caratteristiche e anche i tipi di alloggio variano per tipologia e prezzi.

Costa Smeralda. Si tratta della zona più chic e costosa dell’isola. Qui trovate soprattutto hotel di lusso, ville con piscina e appartamenti i residence esclusivi. Soggiorni per pochi, per chi si può permettere di affittare una camera o una villa per una settimana a prezzi esorbitanti. Anche in Costa Smeralda, tuttavia, non mancano offerte di soggiorno più economiche come villaggi e campeggi o appartamenti in affitto in residence più defilati rispetto alle località principali.

Arcipelago de La Maddalena. Vale più o meno lo stesso discorso per la Costa Smeralda, tuttavia anche qui si trovano villeggi turistici e case vacanze che praticano tariffe non eccessive. Basta organizzarsi per tempo.

Costa a sud di Olbia. Subito sotto la Costa Smeralda si trova un altro litorale bellissimo, antistante l’isola di Tavolara e dove si affacciano splendide località di mare con le loro suggestive calette. Su tutte San Teodoro e Cala Brandinchi. Anche questa zona è servita da villaggi turistici e campeggi, oltre che da hotel e case in affitto, dove trovare soluzioni di soggiorno a prezzi ragionevoli.

Costa Orientale. Scendendo ancora più a sud sulla costa orientale sarda, troviamo località come Orosei, Dorgali e Baunei, vicine o affacciate sullo splendido Golfo di Orosei, con le sue baie meravigliose, come Cala Luna, Cala Mariolu, Cala Goloritzé. Spiagge da sogno raggiungibili via mare o percorrendo impegnativi e lunghi sentieri attraverso la costa rocciosa. Nell’immediato entroterra di questa costa fantastica trovate una grande offerta di alberghi, b&b, agriturismi, villaggi, camping e appartamenti in affitto.

Costa Sud Orientale. Stessa cosa vale per la parte meridionale della costa orientale sarda, fino a Villasimius. Dove si trovano alberghi, case in affitto, agriturismi e diversi villaggi e camping, anche economici.

Costa Meridionale. Questo tratto di costa della Sardegna, da Villamsimius a Teulada, con Cagliari in mezzo, offre spiagge meravigliose e solitamente meno conosciute e apprezzate della più famosa costa nord. Inoltre ci sono molte più occasioni di soggiorni a buon prezzo, in albergo, b&b, pensione a gestione familiare, villaggi e camping. Soprattutto a Cagliari trovate molte strutture, dagli hotel ai b&b, i resort e anche gli ostelli della gioventù. Una buona soluzione può essere soggiornare in una struttura economica di Cagliari, per poi spostarsi ed esplorare la costa vicina.

Costa Occidentale. La costa occidentale sarda è quella più selvaggia e meno turistica. Quindi anche quella con maggiori occasioni di alloggi a buon prezzo. Dalle coste del Sulcis Iglesiente e delle isole di Sant’Antioco e San Pietro, salendo su fino ad Oristano e Bosa, trovate paesaggi di stupefacente bellezza, con ampie spiagge solitarie e un litorale frastagliato. Una zona meno turistica anche a causa del vento che soffia sulla costa, più esposta alle correnti, ma comunque bellissima. Qui trovate alberghi, b&b, case in affitto e camping, anche a prezzi molto convenienti. Qui, però, c’è una minor concentrazione di strutture ricettive, rispetto alle altre zone dell’isola, e si trovano soprattutto nei pressi dei centri abitati.

Costa Nord Occidentale. Infine la costa di Alghero e del Sassarese. Qui si trovano spiagge stupende e una zona molto turistica con tante strutture, tra alberghi, case in affitto, ville,  resort, villaggi, campeggi. Il litorale di Alghero ha un’offerta vastissima, che tuttavia si esaurisce presto per via delle numerose prenotazioni, essendo una zona molto ambita. Scegliete la struttura che fa per voi preferendo il camping-villaggio per risparmiare se siete in famiglia o l’appartamento in affitto con la comitiva di amici.

Vacanze in Sardegna, le spiagge più belle. VIDEO

Tags:

Altri Articoli Interessanti: