ViaggiNews

Itinerari di Primavera in Puglia: 5 proposte imperdibili

lunedì, 24 aprile 2017

Itinerari di primavera: la costa pugliese vicino Polignano a Mare (iStock)

Continuiamo la nostra rassegna sugli itinerari di primavera regione per regione. Dopo avervi proposto i 5 itinerari in Piemonte, Trentino Alto Adige, Veneto, Toscana, Umbria, Lombardia, Emilia Romagna, Marche e Lazio, qui vogliamo portarvi nella bellissima Puglia. Territorio di paesaggi stupendi, colori vividi e contrasti forti. Dal verde degli ulivi al blu del mare, al bianco acceso delle scogliere, delle chiese romaniche e dei palazzi barocchi. Una regione tutta da scoprire, anche in primavera.

Cosa ne dite di scoprire anche: In Italia c’è una delle spiagge più belle del mondo intero: ecco dove 

Itinerari di primavera in Puglia: dove andare e cosa fare

Ecco dove andare e cosa fare in Puglia durante la bella stagione. I 5 itinerari di primavera da non perdere, tra bellezze paesaggistiche e capolavori dell’arte.

  • Itinerario nella natura

Baia dei Mergoli (Gargano)

Visitare le bellezze naturali e paesaggistiche della Puglia è una delle attività più belle da fare nella regione. Non basta di certo una vacanza sola. Il territorio pugliese offre un paesaggio ricco, fatto di splendidi ulivi, un mare che va dal colore blu allo smeraldo. Faraglioni imponenti come quelli del Gargano. Ma anche il bosco fitto, come la Foresta Umbra sempre sul Gargano. Il paesaggio lagunare e selvaggio dei laghi di Lesina e Varano. Le suggestive Isole Tremiti e la meravigliosa costa del Salento. Un territorio molto vario, a tratti aspro e brullo, ma incredibilmente ricco e affascinante. Scoprite la bellissima costa ionica salentina, con le spiagge da sogno di Punta Prosciutto e Torre Lapillo. Esplorate il promontorio del Gargano, con i suoi paesini di case bianche a picco sul mare e la costa rocciosa ricoperta dalla macchia mediterranea. Visitate l’entroterra pugliese,  con i suoi vasti campi coltivati ad uliveti, dpove spuntano le antiche masserie. Da vedere anche le Grotte di Castellana.

  • Itinerario enogastronomico

Cucina pugliese. Trullo Sovrano di Alberobello ( Marcok di it.wiki, CC BY 2.5, Wikipedia)

La Puglia è famosa per la sua cucina. I piatti forti sono quelli a base di pasta, pesce e verdure, tipici della tradizione mediterranea. Tutti conoscono le orecchiette con le cime di rapa, preparate anche con il ragù di carne. Poi il tipico e goloso pane pugliese, soprattutto quello di Altamura, i cavatelli con le cozze e gli altri piatti a base di frutti di mare. I formaggi come ricotta, burrata e caciocavallo. Gli involtini di carne, le friselle condite, i dolci rustici, come i pasticciotti leccesi, e su tutti olive e olio d’oliva. Prodotti che potete gustare negli agriturismi, nelle masserie e nei ristoranti tipici. Le specialità pugliesi si possono acquistare presso i tanti negozi di alimentari, da non perdere quelli tipici situati nei Trulli di Alberobello. Vi ricordiamo i 5 piatti da non perdere.

  • Itinerario sportivo

Moutain Bike nella Foresta Umbra (YouTube)

La Puglia è anche una regione sportiva, In primavera, quando il caldo non è ancora eccessivo, si possono praticare tante attività all’aria aperta. In questa stagione consigliamo soprattutto le escursioni nella Foresta Umbra, a piedi o in mountain bike, tra i sentieri del fitto e bellissimo bosco. Ci sono poi gli sport acquatici, come la vela o le escursioni in barca, alla scoperta della costa. Vengono organizzate anche passeggiate geoturistiche alla scoperta delle coste del Salento, per scoprire l’evoluzione storica e geologica sia del versante adriatico che di quello ionico.

  • Itinerario culturale

Lecce (Thinkstock)

L’itinerario culturale ha un’offerta vastissima. Da non perdere la meravigliosa città barocca di Lecce, ma anche le alter cittadine e paesi dell’entroterra salentino, con chiese e palazzi storici, castelli e mura fortificate. Uno dei monumenti più belli e spettacolari di tutta la regione, monumento nazionale, è Castel del Monte ad Andria, la stupefacente fortezza medievale (XIII secolo) fatta costruire all’Imperatore Federico II di Svevia su un’altura dell’Altopiano delle Murge. Un imponente castello a pianta ottagonale, costruito con pietra calcarea e marmo, Patrimonio Unesco dal 1996. Tra le bellezze culturali e artistiche della regione, ricordiamo poi il centro storico di Bari, la stupenda cattedrale di Trani, Gallipoli con il suo fortino sul mare, il suggestivo borgo di Alberobello, le cattedrali di Brindisi e Foggia, il castello aragonese di Taranto e i siti archeologici della città, con le necropoli greche e romane. Da visitare anche la bella città di Giovinazzo e il caratteristico borgo di case bianche di Ostuni. Da non perdere la visita ai santuari, come quello imponente e suggestivo di San Michele Arcangelo sul Gargano.

  • Itinerario del benessere

Piscina della Masseria Cimino (Walter Schärer, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

Nonostante non sia una regione particolarmente ricca d’acqua, non mancano in Puglia le località termali. Tra queste ricordiamo soprattutto: le terme di Margherita di Savoia, località balneare nella provincia di Barletta-Andria-Trani, dove si trovano le saline più grandi d’Europa; le terme di Torre Canne di Fasano. Da non perdere, poi, le favolose spa situate nelle masserie dell’entroterra, circondate da uno scenario naturale fantastico.

VIDEO: Puglia

Tags:

Altri Articoli Interessanti: