CONDIVIDI
Punta della Suina, Gallipoli
Punta della Suina, Gallipoli

Il Salento, si sa, è una delle mete più belle per le vacanze. La Puglia è una regione che offre moltissimo, sia in termini di spiagge, bellezze paesaggistiche, città d’arte, cucina e la penisola salentina, bagnata da due mari, è l’ideale. Essendo una meta molto ambita, in estate è affollata di turisti, per questo il mese di giugno è l’ideale per trascorrervi una vacanza in totale relax e tranquillità, soprattutto nei luoghi meno battuti dal turismo di massa.

Dopo avervi già proposto diverse incantevoli località di mare del Salento, dalle 5 spiagge più belle alle cosiddette Maldive del Salento, a Punta Prosciutto, scopriamo nel dettaglio le meraviglie di questa regione.

Gallipoli @Wikipedia
Gallipoli @Wikipedia

La rinomata e bella, già nel nome, Gallipoli (dal greco Kallìpolis, “Città Bella”), la Perla dello Ionio, con la sua baia, la spiaggia dorata e l’antico borgo, dove spiccano il Castello Angioino e la Cattedrale barocca di Sant’Agata. Spettacolare è poi la macchia mediterranea, preservata nel “Parco naturale regionale Isola di Sant’Andrea e litorale di Punta Pizzo”, un’oasi protetta di 700 ettari.

Marina di Ugento (Foto di di Andrea Pavanello da Wikipedia. Licenza CC BY-SA 3.0)
Marina di Ugento (Foto di di Andrea Pavanello da Wikipedia. Licenza CC BY-SA 3.0)

Proseguendo a sud sulla costa ionica, la costa si fa rocciosa, ma con scogliera bassa e facilmente accessibile. Tra le località più caratteristiche si segnalano Marina di Mancaversa e Marina di Ugento, che ha anche un litorale sabbioso con la spiaggia bianca, e Torre Suda, frazione di Racale. A Torre San Giovanni, frazione di Ugento, si organizzano escursioni guidate gratuite, tutti i giovedì di giugno e luglio, nel Parco Litorale di Ugento, tra le pinete, le dune e fino alla Specchia del Corno. Le escursioni sono organizzate dall’associazione Avanguardie.

Galatina (foto Wikipedia)
Galatina (foto Wikipedia)

Oltre al mare, in Salento si trovano città ricche di arte e di storia. Nel cuore della penisola troviamo la città di Galatina. Qui a farla da padrona è l’arte barocca, che domina palazzi e chiese. Di notevole interesse è poi la Basilica di Santa Caterina d’Alessandria, dichiarata monumento nazionale nel 1870, con la facciata in stile romanico e l’interno gotico. Le cinque navate della Basilica sono ricoperte da affreschi di scuola giottesca.

Castello di Fulcignano a Galatone (Foto di Lupiae, Wikipedia. Licenza CC BY-SA 3.0)
Castello di Fulcignano a Galatone (Foto di Lupiae, Wikipedia. Licenza CC BY-SA 3.0)

Da Galatina passiamo a Galatone. Anche qui è un trionfo di chiese barocche: dalla Collegiata dell’Assunta alla Chiesa di San Sebastiano e San Rocco. Meritevole di vista è anche il Castello normanno di Fulcignano, realizzato tra il XII e il XIV secolo, di cui è rimasta la cinta muraria insieme al vano di ingresso con volta a crociera.

Queste sono solo alcune delle destinazioni del bellissimo e ricchissimo Salento, per una vacanza di pace e silenzio, lontano dall’alta stagione, sdraiati in spiaggia, immersi nella natura o a passeggio per borghi antichi e chiese magnificenti.

Valeria Bellagamba