ViaggiNews

Giardini in Europa: i più belli da visitare in primavera

giovedì, 13 aprile 2017

Giardino di Keukenhof (Chuck Szmurlo, CC BY 2.5, Wikicommons)

Vi proponiamo una selezione di giardini in Europa bellissimi, ideali da visitare a primavera. Luoghi dove verrete circondati da un tripudio di colori e profumi, alberi, siepi e aiuole disegnati come sculture. Piccole e grandi meraviglie, dove ritrovare la pace e immergersi nella bellezza.

Giardini in Europa: i più belli dove andare a primavera

L’Europa è piena di bellissimi giardini, da quelli reali a quelli botanici. Ospitati in ville, parchi pubblici, regge e castelli. Giardini all’italiana, all’inglese, esotici e botanici. Ognuno con le sue caratteristiche inconfondibili. Ecco i giardini in Europa che non vi potete perdere.

Keukenhof – Olanda

Keukenhof, Olanda (iStock)

Uno dei giardini in assoluto più belli d’Europa. Lo spettacolare Keukenhof si trova in Olanda, vicino alla città di Lisse. Un luogo imperdibile se capitate in Olanda a primavera. Conosciuto, non a caso, come Giardino d’Europa. Keukenhof è uno dei più grandi giardini di fiori al mondo. Una vasta distesa di tulipani, giacinti, narcisi e tanti altri fiori, disposti in aiuole e siepi colorate che si allungano tra sentieri, alberi e corsi d’acqua. Un colpo d’occhio eccezionale. Il giardino ospita milioni di fiori di tanti colori e specie diverse. Keukenhof sorge a circa 40 km a sud-est di Amsterdam, in una regione caratterizzata da dune costiere e campi di fiori a bulbo. Il giardino è aperto dalla fine di marzo a metà maggio e il periodo migliore per visitarlo è la metà aprile. Correte a visitarlo.

Kew Gardens – Inghilterra

Kew Gardens, Palm House (Daniel Case, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

Poco fuori Londra, a Richmond, sorgono i bellissimi Giardini Botanici Reali Kew Gardens con le loro bellissime serre giganti e un tappeto di fiori colorati che le circonda, tra ampi prati, vialetti e ponti panoramici. Un luogo stupendo per il quale vale veramente la pena lasciare il centro di Londra per qualche ora. Talmente bello che non a caso è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità Unesco. La Palm House, la grande serra vittoriana che ospita collezioni di palme esotiche, è il simbolo dei giardini. Al suo interno sono state ricreate le condizioni climatiche di una foresta tropicale. Da visitare anche la gigantesca serra Temperate House, il doppio della Palm House, ospita la lJubaea chilensis, la più grande palma indoor del mondo.

Generalife – Spagna

Generalife, Patio de la Acequia, Granada (iStock)

Un altro splendido giardino Patrimonio Unesco, il Generalife di Granada, vicino al complesso dell’Alhambra. Era la residenza estiva dei sultani ed è un complesso residenziale, noto anche come Palacio de Generalife, che ospita diversi edifici e meravigliosi giardini con patio, i più antichi tra quelli islamici sopravvissuti in Spagna. Il complesso fu realizzato nel XIV secolo e comprende diverse aree, su più livelli, con fontane, aiuole, cortili e porticati. Da vedere il Patio de la Acequia (Corte del Giardino Acquatico), con una lunga piscina contornata da aiuole, fontane, colonnati e padiglioni, e il Jardín de la Sultana (Giardino della Sultana o Corte dei Cipressi). Una meraviglia da vedere insieme all’Alhambra a Granada.

Parco di Sanssouci – Germania

Castello e Parco di Sanssouci, Potsdam (Wolfgang Staudt, CC BY 2.0, Wikicommons)

Il Palazzo di Sanssouci, con l’omonimo parco, si trova in Germania, a Potsdam, vicino Berlino. Ha un nome che viene dal francese e che significa “senza preoccupazioni” (sans souci). Il palazzo, una residenza estiva in stile rococò, fu fatto costruire nel XVIII secolo da Federico II il Grandi di Prussia sulla base di alcuni disegni da lui stesso realizzati. Dal palazzo si estende un parco di 290 ettari, con giardino alla francese. Davanti alla facciata meridionale del palazzo scendono digradando dolecmente sei grandi terrazze coltivate a vigneto, che creano un effetto prospettico molto suggestivo. In fondo alla scalinata si trova un parterre con fontana circolare e viali che si ricollegano con altri giardini e residenze ospitate nel parco. Una zona bellissima, Patrimonio Unesco.

Château de Courances – Francia

Parco del Castello di Courances (Philippebajcik, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

Un giardino meno famoso, ma bellissimo è quello del Castello di Courances, in Francia, monumento storico nazionale situato a 47 km a sud-est di Parigi e a poco meno di 20 km a ovest dal Castello di Fontaineblueau. Il Castello di Courancesè situato all’interno del Parco naturale regionale del Gâtinais francese, in una vasta area verde che comprende la Foresta di Fontaineblueau. Il castello ospita un grande parco, considerato tra i più belli di Francia, all’interno del quale si trova un affascinante giardino giapponese, accanto al giardino alla francese, con lunghi viali, corsi d’acqua, fontane.

VIDEO: Château de Courances

A cura di Valeria Bellagamba

Tags:

Altri Articoli Interessanti: