ViaggiNews

Previsioni meteo: temperature in calo, crollo termico anche di 7 gradi

sabato, 25 marzo 2017

termometro temperature

iStock

Questo weekend è all’insegna dell’instabilità, ma non su tutta Italia. Alcune regioni sono interessate dalla perturbazione che sta attraversando la penisola iberica e che, marginalmente coinvolte anche le aree del nord-ovest, altre invece sono “libere” e si godono ancora il sole. Il problema che interesserà però tutti è l’effetto congiunto tra questa perturbazione e le correnti di aria fredda provenienti dall’Europa nord-orientale.

Previsioni meteo per il weekend

Come riporta 3bmeteo infatti, per colpa di questi due vortici di maltempo, oggi, sabato 25 marzo, arriverà sull’Italia un fronte di maltempo e pioggia che colpirà, anche nella giornata di domenica, il nostro Paese e, in particolar modo solo alcune regioni.

Nello specifico sabato qualche pioggia potrebbe arrivare sulla Sardegna, sul Piemonte e sul ponente ligure per poi espandersi verso Lombardia, Emilia Romagna. Domenica 26 marzo invece il maltempo ci dà un attimo di tregua, ma arriverà una corrente di aria fredda che abbasserà notevolmente le temperature e che, nel pomeriggio, potrebbe causare qualche pioggia sulle regioni di nord-est. Da lunedì il fronte di maltempo e aria fredda si sposta verso il sud Italia con piogge e temporali.

Le temperature medie previste

Nella giornata di oggi, sabato 25 marzo, le temperature sono stabili o salgono ancora al Nord Italia, ma da domenica iniziano a scendere un po’ in tutte le regioni dello Stivale.

  • Sabato 25 marzo: avremo temperature elevate, con temperature quasi come se fossimo a maggio. Ovunque potremmo sfiorare i 20 gradi, al sud anche 21/22 gradi. Sulle coste il clima è un po’ più fresco, ma con temperature comunque superiori alla norma di 6 gradi.
  • Domenica 26 marzo: le temperature restano elevate e sopra la media con punte di 22 gradi sulle regioni meridionali e ioniche. Sul resto dell’Italia cominciano ad arrivare i venti più freddi dal nord Europa quindi le massime si aggireranno sui 19 gradi.
  • Lunedì 27 marzo: l’aria fredda dalla Russia sta arrivando in modo abbastanza deciso e avremo così un calo deciso delle temperature ad iniziare dalle regioni del nord-est e sui versanti adriatici dove la colonnina di mercurio scenderà anche di 7 gradi. Le massime quindi nella giornata di lunedì non arriveranno ai 14 gradi sulle regioni adriatiche. Da martedì le temperature cominciano lievemente a risalire, tornando così nella media stagionale.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: