ViaggiNews

Previsioni meteo: weekend di piogge intense al nord

venerdì, 24 marzo 2017

pioggia

(Photo by Jack Taylor/Getty Images)

Il weekend è ufficialmente iniziato e, con lui, anche l’apice di questa ondata di maltempo che sta colpendo l’Italia. Questa bassa pressione che sta interessando la Spagna ci sta coinvolgendo in parte, solo con i suoi bordi più marginali, ma sono sufficienti per scatenare piogge e maltempo al nord, soprattutto nelle regioni ad ovest, come Liguria, Piemonte e Lombardia. Il resto dell’Italia invece è salva con solo qualche annuvolamento.

Previsioni meteo weekend

Nella giornata di oggi, venerdì 24 marzo, il maltempo è intenso soprattutto sul Nord Ovest con piogge forte, intense e anche qualche temporale improvviso sul Piemonte e anche neve intorno ai 1500 metri. Nel corso della giornata pare migliorare su Lombardia e Toscana, mentre nel resto dell’Italia la perturbazione ancora non fa sentire i suoi effetti.

Sabato e domenica l’Italia sarà coinvolta da una nuova perturbazione portando un peggioramento sempre sulle regioni orientali come Piemonte, Liguria e Sardegna, ma poi le perturbazioni si spostano verso le regioni centrali e tirreniche settentrionali. Tutto sempre per “colpa” di questo vortice freddo che staziona tra Spagna e Francia. Nel dettaglio, come riporta 3bmeteo, avremo:

  • Sabato 25 marzo: il fronte di maltempo peggiorerà sul nord-ovest e sulle regioni dell’alto Tirreno. Le piogge più forti nella giornata di domani si registreranno sul Piemonte, Liguria e Valle D’Aosta. Qualche piovasco arriverà anche su Sardegna, Emilia Romagna e Lombardia.
  • Domenica 26 marzo: persiste uno strato di nuvolosità su Toscana e Prealpi con qualche acquazzone improvviso sul Triveneto e si sposta verso le regioni del Mar Adriatico, mentre sul resto dell’Italia il sole torna a splendere.

Previsioni meteo per aprile

La tendenza per i prossimi giorni, 27 e 28 marzo, vede una discesa di aria fresca che interesserà anche il Nord Italia e le regioni Adriatiche dove troveremo temperature in netto calo e anche qualche pioggia. Rimarrà esente da tutto questo vortice depressionario il sud Italia.

L’avvio di aprile invece vede un’alta pressione che, dal Regno Unito, si spost verso l’Italia portando nuovamente il sole, tempo stabile e temperature nei range stagionali. Qualche lieve instabilità si potrebbe registrare al sud, ma senza fenomeni di rilievo. Tutto questo però non durerà a lungo perchè dal 3 aprile le perturbazioni atlantiche potrebbero portare un nuovo crollo termico e soprattutto una nuova ondata di instabilità meteo. Sono solo tendenze, ancora non vi è la certezza: per averla dovremo aspettare i prossimi modelli.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: