ViaggiNews

Meteo: rischio nubifragi in molte zone italiane/Ecco dove

venerdì, 3 marzo 2017

meteo

Getty Images

Ormai è confermato, come vi avevamo annunciato nei giorni scorsi, le condizioni meteo di questo weekend sono instabili e piogge e temporali sono praticamente dietro l’angolo. Ci sarà una vero e proprio alternarsi di perturbazioni atlantiche, come riporta 3bmeteo, che interesseranno l’Italia.

Piogge nel weekend: ecco dove

Nella giornata di sabato avremo pioggia intensa su: Liguria, Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia… e tutte le altre regioni del nord Italia. Un break dalle piogge però si avrà già in serata, le piogge si sposteranno verso le regioni centrali, dando un po’ di respiro al nord, soprattutto al ponente ligure e sulle pianure. Sempre in serata potrebbe arrivare qualche pioggia, lieve, anche al sud, precisamente sulla Campania.

Nella giornata di domenica invece la situazione diventa instabile al centro e al sud: la perturbazione infatti si sposta e comincia a flagellare Umbria, Lazio, Campania… Si salva da questa prima ondata di maltempo la Sardegna, ma nella prossima settimana è prevista una nuova perturbazione che, questa volta, colpirà maggiormente le regioni del centro e del sud.

Temperature e venti previsti

Le temperature, nel complesso, restano stabili se non in aumento nella giornata di sabato al Sud Italia e sulle regioni adriatiche con anche 20 gradi in Sicilia. Situazione non altrettanto rosea per quanto riguarda invece i venti che saranno forti, con raffiche che potranno superare gli 8o chilometri orari soprattutto su Liguria, Sardegna e Corsica. Domenica la situazione “vento” dovrebbe attenuarsi lievemente, ma resta importante prestare attenzione ai mari che saranno molto mossi ad Ovest: nello specifico, Ligure e Tirreno sono da tenere particolarmente sotto controllo. Qualche mareggiata potrebbe anche arrivare su Levante Ligure e Sardegna.

Cosa ci aspetta nei prossimi giorni

Persiste un alternarsi di “pioggia, sole, pioggia, sole” e quindi una instabilità molto forte. A giorni quasi estivi si alterneranno cieli cupi e piovosi. Dal 10 marzo in poi pare che ci sarà un nuovo grave peggioramento perchè il sole sparirà per un po’, lasciando spazio a una bassa pressione. Correnti atlantiche porteranno una fase piovosa che inizierà a colpire prima le regioni del nord e poi si sposterà al sud, portando con sé anche un abbassamento delle temperature.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: