ViaggiNews

Aurora boreale: i luoghi più belli dove vederla in Europa

sabato, 10 dicembre 2016

Finlandia, aurora boreale (iStock)

Finlandia, aurora boreale (iStock)

Aurora boreale. Nei viaggi alla ricerca delle meraviglie naturali, non potete perdervi in inverno lo spettacolo dell’Aurora boreale. Si tratta di un fenomeno molto particolare con effetti visivi incredibilmente suggestivi che si verificano quando le particelle solari incontrano il campo magnetico terrestre. Questo incontro, che avviene al livello della ionosfera terrestre, provoca delle onde di luce colorata, che vediamo nel cielo notturno. Le aurore sono visibili vicino ai poli magnetici della Terra, per questo sono chiamate aurore boreali al Polo Nord e australi al Polo Sud. L’aurora boreale può essere vista ad occhio nudo anche in zone meno vicine al Polo Nord, come in Scozia e Irlanda. In Scandinavia può essere vista nelle zone vicine o comprese nel Circolo Polare Artico. Dunque in Europa sono diversi i luoghi dove ammirare questo spettacolo.

Di solito nell’emisfero settentrionale la stagione delle aurore boreali va da ottobre a fine marzo. Anche se in alcuni casi eccezionali sono visibili anche in estate, come è accaduto quest’anno, per via dell’intensa attività magnetica del sole. Le tempeste solari, infatti, sono state molto frequenti in questo 2016 e lo saranno ancora per qualche mese, quando terminerà il ciclo solare di 11 anni e le tempeste magnetiche diminuiranno di frequenza, causando anche un calo del fenomeno delle Aurore boreali. Prima di rivederle con facilità bisognerà aspettare fino al 2025. Conviene approfittare.

Aurora boreale: dove vederla in Europa

Il fenomeno dell’Aurora boreale si manifesta senza preavviso. Bisogna essere fortunati per vederlo, ci sono tuttavia dei luoghi dove è più facile che faccia la sua comparsa. Ecco i 10 luoghi migliori in Europa dove ammirare lo spettacolo dell’aurora boreale.

Isole Svalbard – Norvegia

Aurora boreale alle Svalbard (Frode Ramone, CC BY 2.0, Wikicommons)

Aurora boreale alle Svalbard (Frode Ramone, CC BY 2.0, Wikicommons)

Le Isole Svalbard appartengono alla Norvegia, ma si trovano molto più a Nord del Paese, nel Mar Glaciale Artico, vicino al Polo Nord. Si tratta di un luogo piuttosto remoto, ma incredibilmente affascinante, popolato da meno di 3mila persone. Il capoluogo è la cittadina di Longyearbyen, sull’isola di Spitsbergen, la più grande dell’arcipelago. Le Svalbard sono rocciose e spoglie, ricoperte dai ghiacci. Un luogo perfetto per l’Aurora boreale.

Groenlandia – Danimarca

Aurora boreale in Groenlandia (Greenland Travel, Flickr, CC BY 2.0)

Aurora boreale in Groenlandia (Greenland Travel, Flickr, CC BY 2.0)

Un altro luogo dove cogliere l’Aurora è la Groenlandia, che in realtà è un’isola del continente americano, ma che appartiene alla Danimarca, anche se non all’Unione europea. Qui nella terra del Nord per eccellenza è molto facile vedere l’Aurora boreale. Le località migliori dove ammirarla sono Kulusuk e Ammassalik, vicino alla città di Tasiilaq, sulla costa Sud-orientale.

Parco nazionale Þingvellir – Islanda

Aurora boreale a Þingvellir, Isòanda (Foto Pexels)

Aurora boreale a Þingvellir, Isòanda (Foto Pexels)

La vicina Islanda è una meta ideale per vedere l’Aurora boreale. Qui il fenomeno può essere guardato ovunque, anche a Reykjavik. I punti migliori, però, sono quelli lontano dalle città e dalla luce artificiale. Tra le mete consigliate c’è il Þingvellir National Park, che si trova appena fuori la capitale islandese. Una meraviglia della natura e bene protetto dall’Unesco.

Isole Lofoten – Norvegia

Isole Lofoten, Norvegia, inverno (iStock)

Isole Lofoten, Norvegia, inverno (iStock)

Quando si parla di Aurora boreale e Norvegia non si possono non citare le spettacolari Isole Lofoten. Situate nel Nord del Paese, sopra il Circolo Polare Artico, le Lofoten sono isole montuose sul mare disposte ad arco che già di per sé sono uno spettacolo della natura da lasciare senza fiato. Ancora più belle in inverno, innevate e sotto lo spettacolo dell’Aurora. Qui dal 9 dicembre al 2 gennaio il sole non sorge mai, anche se una luce crepuscolare garantisce una certa luminosità. Un luogo stupendo. La città principale più vicina alle Lofoten è Tromsø. Anche questa è zona di aurore boreali.

Isole Faroe – Danimarca

Aurora boreale Isole Fær Øer (Visit Faroe Islands, Facebook)

Aurora boreale Isole Fær Øer (Visit Faroe Islands, Facebook)

Le Isole Fær Øer o Faroe sono un’altra meta fantastica per l’Aurora boreale. Si tratta di un arcipelago selvaggio situato nel Nord dell’Oceano Atlantico, sopra la Scozia, tra la Norvegia e l’Islanda. Uno dei luoghi più belli per vedere coloratissime aurore.

Luosto – Finlandia

Aurora boreale a Luosto, Finlandia (iStock)

Aurora boreale a Luosto, Finlandia (iStock)

Non si può stilare un elenco di luoghi ideali per l’Aurora boreale senza citare la Finlandia, il Paese per eccellenza delle aurore. Qui vogliamo segnalarvi in particolare la cittadina di Luosto, nel Parco nazionale di Pyhä-Luosto, in Lapponia. Qui, quando arriva l’Aurora boreale scatta un allarme per avvertire residenti e turisti. Nella vicina Sodanklya, poi, si trova il Northern Lights Research Center, centro di ricerca sulle Aurore boreali, che manda un messaggio agli hotel della zona quando arriva il cielo inizia a colorarsi di fasci luminosi. Luosto si trova a poco più di un centinaio di km a nord di Rovaniemi, la cittadina che ospita il Santa Claus. Village.

Abisko – Svezia

Aurora boreale, Abisko, Svezia (Chad Blakley, CC BY 3.0 de, Wikicommons)

Aurora boreale, Abisko, Svezia (Chad Blakley, CC BY 3.0 de, Wikicommons)

Rimanendo in Scandinavia, nella regione della Lapponia, potete ammirare fantastiche aurore boreali ad Abisko, in Svezia. Si tratta di un paesino, frazione del comune di Kiruna, che sorge vicino all’omonimo Parco nazionale di Abisko sul lago di Torneträsk. Qui si ammirano fantastiche Aurore boreali sull’acqua. La zona si trova vicino al confine con la Norvegia, all’altezza delle Isole Lofoten.

Penisola di Kola – Russia

Aurora Boreale a Murmansk, Penisola di Kola, Russia (iStock)

Aurora Boreale a Murmansk, Penisola di Kola, Russia (iStock)

Nel continente europeo, sempre nella regione storico-geografica della Lapponia, fantastiche aurore boreali si possono vedere nella Penisola di Kola, in Russia, a Murmansk, la più grande città del mondo all’interno del Circolo Polare Artico, non lontana dal confine con la Norvegia. Murmansk si affaccia su un fiordo sul Mare di Barents ed è sede di una importante base navale.

Donegal – Irlanda

Castello di Doe, Creeslough, Donegal, Irlanda (Pearse MacIntyre, CC BY-SA 4.0, Wikicommons)

Castello di Doe, Creeslough, Donegal, Irlanda (Pearse MacIntyre, CC BY-SA 4.0, Wikicommons)

A latitudini inferiori, in Europa si può assistere a magnifici spettacoli di Aurora boreale nel Donegal, regione settentrionale dell’Irlanda. Qui sulle coste frastagliate della parte Nord della Repubblica d’Irlanda, tra verdi prati, villaggi di pescatori e castelli sul mare potete ammirare aurore da favola.

Isole Shetland – Scozia

Aurora boreale, Isole Shetland, Scozia (Mike Pennington, CC BY-SA 2.0, www.geograph.org.uk)

Aurora boreale, Isole Shetland, Scozia (Mike Pennington, CC BY-SA 2.0, www.geograph.org.uk)

Infine, un bellissimo punto di osservazione delle Aurore boreali sono le Isole Shetland, in Scozia. L’arcipelago dalla natura selvaggia sorge a nord dell’isola di Gran Bretagna, tra la Norvegia e le Isole Faroe.

Aurora Boreale alle Isole Lofoten – VIDEO

A cura di Valeria Bellagamba

Tags:

Altri Articoli Interessanti: