ViaggiNews

Arriva la Superluna: ecco dove e quando osservarla

venerdì, 11 novembre 2016

new york

New York e la Superluna. La prossima sarà ancora più grande

Tutti con il naso all’insù per ammirare uno dei fenomeni più suggestivi che la volta celeste possa offrirci: la Superluna. Il nostro satellite sarà infatti particolarmente più grande e luminoso del solito: nello specifico 14% in più di grandezza e 30% in più di luminosità. Un enorme disco lucente nel buio della notte.

Questo spettacolo accade periodicamente ma quello a cui potremmo assistere sarà il migliore degli ultimi 70 anni. Gli astronomi hanno calcolato la distanza di questa che è stata definita ‘super superluna’: si troverà a ‘soli’ 365.511 km, mentre solitamente si trova a oltre 384mila. L’ultima volta che è stata così vicina, grande e luminosa è stao nel 1948. Per vederne una analoga, nelle misure e nell’intensità, dovremmo aspettare quasi altri 20 anni, nel 2034.

Superluna: quando e dove ammirarla

Questo fenomeno avverrà il prossimo lunedì 14 novembre. La luna sorgerà alle 17.14 e da quel momento incominciate a guardare verso est. Per apprezzarla al meglio è consigliabile avere davanti ai propri occhi uno skyline, quindi o quello cittadino dei palazzi o quello di montagne e di alberi: con termini di paragone sembrerà infatti davvero gigante. O anche vicino a dei monumenti per scattare foto indimenticabili e bellissime. Per ammirare questa superluna ci sarà tempo tutta la notte: la luna tramonterà infatti alle 6.33 del 15 novembre.

Ci sono luoghi in cui ammirare il fenomeno della SuperLuna è ancora più suggestivo: lo skyline di New York dal fiume Hudson, il sito di Stonehenge – il fenomeno è anche avvolto da un forte misticismo – l’acropoli di Atene. E in Italia? Le tre Cime di Lavaredo, la Basilica di Assisi e al fianco dei grandi monumenti come il Colosseo di Roma.

Unica grande incognita il meteo. Nella giornata di lunedì, dopo una due giorni di stabilità, torna la bassa pressione sull’Italia. Nel corso della giornata sono previste piogge sulla Sardegna, il Lazio, la Campania e la Calabria e Sicilia tirreniche. Nuvoloso anche al Nord. In nottata migliora al Centro e sul Tirreno e peggiora al Sud. Il maltempo potrebbe quindi impedire di vedere la Superluna.

Novembre però offre un cielo davvero prezioso. Venere è alto nel cielo ed è perfettamente visibile: è l’elemento più luminoso nel cielo dopo la luna. Tra il 16 e 18 novembre poi ci sarà lo sciame meteorico delle Leonidi: un fenomeno che potrebbe essere poco visibile per via della Luna

 

Autore: Cini Silvia

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: