ViaggiNews

Votare al referendum sulla Costituzione: gli sconti su voli e treni

mercoledì, 9 novembre 2016

volo capodanno

Votare al referendum costituzionale: sconti sui voli e treni per tornare a casa per votare. Domenica 4 dicembre gli italiani saranno chiamati alle urne per votare sul referendum di riforma costituzionale. Molti italiani che lavorano e studiano fuori sede, torneranno nei luoghi di residenza per andare a votare. Come già accaduto in precedenti elezioni sono previste delle agevolazioni di viaggio, con sconti su voli aerei e treni.

Il Ministero dell’Interno ha comunicato le agevolazioni di viaggio per gli elettori fuorisede che rientreranno nel loro comune di residenza per andare a votare al referendum sulla Costituzione del 4 dicembre.

Voli. Riguardo ai biglietti aerei, Alitalia applicherà una riduzione di 40 euro complessivi tra andata e ritorno. Lo sconto però non vale per i voli in regime di continuità territoriale e per i voli in code share. I biglietti dovranno essere acquistati entro il 4 dicembre tramite Customer service Alitalia (892010) o presso le agenzie di viaggio. Il viaggio di andata dovrà essere effettuato non prima del 27 novembre, mentre il ritorno dovrà avvenire entro l’11 dicembre. Al check in e all’imbarco dovrà essere mostrata la tessera elettorale oltre ad un documento di identità personale. In caso non si fosse in possesso della tessera elettorale, per l’andata va bene anche la dichiarazione sostitutiva.

Treno. Per chi si sposterà in treno, Trenitalia applicherà uno sconto del 60% sui cento treni regionali e uno del 70% del prezzo base per i treni a media e lunga percorrenza, come Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca, Intercity, IntercityNotte, Espressi e per il servizio cuccette. Verranno emessi solo biglietti nominativi di andata e ritorno in seconda classe o al livello Standard sui Frecciarossa. I biglietti scontati potranno essere usati entro un periodo di 20 giorni, con il viaggio di andata non prima del 25 novembre e quello di ritorno non oltre il 14 dicembre. Per beneficiare dello sconto si dovrà presentare un documento di identità e la tessera elettorale. Per chi non avesse la tessera elettorale con sé, si potrà esibire, solo al personale di stazione e non a quello di bordo, una autodichiarazione sostitutiva della tessera, solo nel viaggio di andata. Mentre nel viaggio di ritorno sarà necessario mostrare la tessera elettorale regolarmente vidimata. I biglietti ìscontati si possono acquistare alle biglietterie Trenitalia, presso le agenzie di viaggio autorizzate e nei punti vendita delle reti ferroviarie estere abilitati a vendere la tariffa Italian Elector.
Anche Italo applicherà degli sconti sui biglietti ferroviari, pari al 60%, per viaggi andata e ritorno in ambiente Smart ed Extra Large e con le offerte Flex ed Economy. I biglietti scontati si potranno acquistare solo tramite contact center di Ntv Pronto Italo, dalle 7 alle 22 e pagando solo con carta di credito. I biglietti potranno essere usati in andata a partire dal 25 novembre, al ritorno non oltre le 24 del 13 dicembre compreso. Infine, anche la società Trenord, operante in Lombardia, ha introdotto sconti per il 60% sui suoi treni regionali, applicando le medesime condizioni di Trenitalia.

Nave. anche chi viaggia in nave per tornare a casa a votare potrà usufruire di uno sconto del 60% sul biglietto di viaggio. Sconto che verrà applicato sia dalla Compagnia italiana di navigazione che dalla Compagnia delle Isole. L’agevolazione sarà per prima e seconda classe (poltrone, cabine, passaggio ponte), in un periodo complessivo di venti giorni. Si potrà acquistare il biglietto scontato presentando la tessera elettorale e un documento di riconoscimento. Nel viaggio di ritorno sarà obbligatorio esibire la tessere elettorale vidimata.

Votare al referendum costituzionale: il voto per gli Italiani all’estero – VIDEO

Tags:

Altri Articoli Interessanti: