ViaggiNews

Thailandia: tutte le info tecniche da sapere prima di partire

sabato, 5 novembre 2016

thailandia

La Thailandia e’ una penisola situata nella parte meridionale dell’Asia orientale. Ha una forma allungata che ricorda vagamente la proboscide di un elefante rivolta verso il basso e viene geograficamente divisa in quattro regioni: nordorientale, settentrionale, centrale e meridionale.

I documenti per entrare in Thailandia

Ecco i consigli della Farnesina:

Passaporto: necessario per l’ingresso nel Paese, deve avere validità residua di almeno 6 mesi al momento dell’arrivo e almeno due pagine libere rimanenti per l’apposizione del visto. I turisti, per legge, sono tenuti a portare sempre con sé il proprio passaporto originale. Si sono verificati casi di turisti arrestati perché sprovvisti del documento.

Polizza sanitaria: Si consiglia di stipulare, prima di intraprendere un viaggio, una polizza assicurativa sanitaria adeguata (le strutture sanitarie locali non sono gratuite e quelle private hanno costi molto elevati) che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio del malato.

Visto d’ingresso: non è necessario per soggiorni per motivi di turismo non superiori ai trenta giorni. All’arrivo in Thailandia per via aerea viene apposto sul passaporto un timbro che consente la permanenza nel Paese per 30 giorni. In caso di varco di frontiera terrestre, tale periodo può invece essere limitato a 15 giorni. Visti turistici di più lunga durata o altre tipologie di visto (studio, lavoro, ecc.) sono da richiedere all’Ambasciata o al Consolato thailandese presente in Italia. La permanenza oltre i termini e’ considerata reato e porta all’arresto laddove non si paghi la multa relativa.

Le informazioni geografiche della Thailandia

Confini della Thailandia: nella parte settentrionale confina a Nord e ad Ovest con il Myanmar (attuale denominazione della Birmania), ad Est con il Laos e la Cambogia e si affaccia sul golfo del Siam. La parte centrale della Thailandia si allunga tra il Mar delle Andamane ed il Golfo di Thailandia ed infine l’estremo sud confina con la Malesia.

Territorio: la Thailandia si estende su una superficie di ca. 520.000 kmq. pari all’incirca alla grandezza della Francia.

Popolazione thailandese: gli abitanti sono quasi 62 milioni, prevalentemente di etnia Thai (85%), con minoranze cinesi (8%), Malesi (4%) Khmer ed altre.

Lingua: la lingua ufficiale è la Thai, ma vengono parlati principalmente quattro dialetti in corrispondenza alle quattro regioni geografiche. L’inglese è utilizzato a Bangkok e nelle principali località turistiche.

Capitale: Bangkok (in thai Krung Threp cioe’ Citta’ degli Angeli) che con i suoi 8 milioni di abitanti è la città  più popolosa della Thailandia.

Forma di Governo: è una Monarchia Parlamentare sotto una giunta militare

Religione: il buddhismo è la religione più diffusa in Thailandia (95% con oltre 30.000 templi) seguita dalla religione Musulmana (ca. 4%)

Moneta: Baht thailandese ( 50 bath circa 1 euro)

Il clima della Thailandia

Il clima è tipicamente monsonico tropicale. Tuttavia a causa della sua conformazione geografica, la Thailandia ha il clima più vario di tutto il Sud-Est asiatico. Esso è infatti influenzato dai monsoni che generano tre stagioni meteorologiche al nord, all’est ed al centro, e due sole al sud.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: