Home News Previsioni meteo: l’estate dura poco, torna il maltempo

Previsioni meteo: l’estate dura poco, torna il maltempo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:03
CONDIVIDI

meteo piogge

Finalmente, dopo due mesi dall’ufficiale entrata della primavera, dopo intense giornate di pioggia, abbiamo vissuto il primo vero assaggio d’estate. Weekend con spiagge affollate, parchi pieni, tutti all’aria aperta per godere del sole e del caldo. merito dell’anticiclone Ugolino che ha portato sul nostro Paese temperature estive e bel tempo.

La colonnina di mercurio è in netto rialzo con valori massimo che al Sud sfioreranno addirittura i 34 gradi, 30 al Centro e 28 al Nord. E’ iniziata l’estate, dunque? Non proprio, perché la presenza di Ugolino durerà poco e la stabilità dell‘Alta Pressione delle Azzorre ancora non c’è. Questo significa che già da lunedì ci sarà una netta inversione di tendenza.

Lunedì 23 maggio una volta una bassa pressione, inviata dal flusso perturbato nordatlantico, compirà un’incursione sull’Italia, specie settentrionale. Al Nord  sono previsti forti temporali, con grandinate su Lombardia e Veneto. Precipitazioni anche alta Toscana, Liguria, Emilia Romagna e poi tra Umbria e Marche. Altrove sarà soleggiato e mite, specie al meridione, ma ovunque le temperature subiranno un calo. Nel corso della settimana il tempo poi migliorerà ovunque e l’anticiclone Ugolino riprenderà piede regalandoci nuovamente un weekend di sole e quindi di mare!

CONDIVIDI
Articolo precedenteGuida di San Marino, la Repubblica più antica del mondo
Articolo successivoViaggio di nozze: marito lancia moglie dalla finestra dell’hotel
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.