Facebook, vi hanno taggato in un commento? E’ un virus!

Getty Images
Getty Images

Facebook, la piazza cittadina del terzo millennio, è un luogo in cui poter fare amicizia, tenersi in contatto, condividere foto e files. Ma come in ogni piazza ci sono anche molti malintenzionati pronti a diffondere virus o rubarvi i vostri dati sensibili.

Negli ultimi giorni molti utenti del popolare social network sono state vittime di un subdolo virus che vi tagga in un commento ad un video di un vostro amico. Cliccando sul video vi contagiate e senza che ve ne accorgiate dal vostro profilo partirà a sua volta un video con un commento in cui saranno taggati decine di vostri amici.

La polizia postale ha rivelato che migliaia di ignari utenti, trovando la notifica ‘sei stato menzionato in un commento’  hanno cliccato il video trovandosi così invischiati in una potente e ancora oscura catena di S.Antonio. Nel caso in cui vi troviate taggati in un commento di questo tipo non aprite il video e avvertite la persona il cui profilo infetto e vi ha taggato.

Nel frattempo l’azienda del patron Zuckenberg sta cercando di risolvere il problema che nelle ultime ore ha raggiunto proporzioni molto notevoli: solo in Italia sono migliaia gli utenti infettati. Nel caso che il vostro profilo abbia inviato il video fasullo con tag cancellate tutto e diffidate sempre di aprire video o link di dubbia provenienza o con troppi tag.

Previous articleLa migliore città italiana per un soggiorno in hotel
Next articleMichael Fa Il Giro Del Mondo “GRATIS” Grazie ai Suoi Capelli!! VIDEO
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.