Dagli Usa: ecco a cosa servono i bottoncini di rame sui jeans

iStock_000001972486_Small

Li abbiamo tutti un paio di jeans. Che siano quelli di ultima moda o i classici cinque tasche. In ogni caso ogni jeans ha dei particolari che lo rendono tale: non tanto il colore, bensì il taschino all’interno della tasca destra anteriore e i bottoncini di rame agli angoli delle tasche.

Dalla prima volta che li avrete indossati vi sarete chiesti quale sia la funzione di questi due particolari. A cosa serve il taschino ve lo abbiamo già svelato (ecco la vera funzione del ‘taschino’), rimane da capire a cosa servano quegli strani bottoncini. 

Quei bottoncini in rame sulle tasche si chiamano ‘rivetti’ e li ideò e brevettò nel lontano 1829 il papà dei jeans, Levi Strauss. I rivetti servono per evitare che avvengono strappi. Strauss posizionò i rivetti agli incroci o al termine della cucitura per rinforzarla. I minatori, i quali indossavano i jeans, avevano fatto presente che troppo spesso le cuciture si rompevano. Strauss ebbe quindi questa idea per rinforzare le cuciture. Oggi va da sè che sono più che altro un particolare che serve solo a ricordare che indossiamo dei jeans!

 

Previous articleUna delle chiese più affascinanti d’Italia, come visitarla
Next articleLe destinazioni più belle per la vostra foto sui social sono in Italia
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.