Viaggi di nozze: quattro mete per una luna di miele da sogno

Mauritius (Thinkstock)
Mauritius (Thinkstock)

Il viaggio di nozze è il viaggio che corono il vostro sogno d’amore. Ma è anche l’occasione per poter spendere più soldi del solito e sentirsi autorizzati a farlo dalla circostanza. Comunque la mettiate la luna di miele deve essere un viaggio da ricordare.

E anche se non state per sposarvi, ma avete voglia di un viaggio curato da professionisti del settore che soddisfino ogni vostra esigenza e avete voglia di relax e di un posto esotico, non c’è nulla di meglio del catalogo ‘Oggi Sposi’ di Veraclub. Veratour è un tour operator con 26 anni d’esperienza che ha diffuso il made in Italy negli angoli più belli del mondo. I villaggi Veraclub sono sparsi infatti ovunque e garantiscono affidabilità e cura del dettaglio.

 

 

 1. MESSICO – VERACLUB ROYAL TULUM

Veratour_Royal Tulum_bassa_coppiaIn località di Xpu-Ha, a soli 25 km dalla movida di Playa del Carmen, il villaggio, che fa parte dell’esclusiva “Atmosphera Collection +18” si affaccia su una delle più belle spiagge della Riviera Maya. Vicinissimo ai tesori dell’antica civiltà Maya è anche un punto di partenza perfetto per esplorare i colori e i misteri di questo popolo.

Nelle camere, dove si è avvolti dallo stile e dai colori dei Caraibi, i letti sono king size, e il servizio in camera è incluso e disponibile 24 h.

 

Voli: da Roma Fiumicino, Milano Malpensa e Verona.

Quote a persona in camera doppia per soggiorni di 7 notti a partire da 1.400 euro*.

 

*voli, trasferimenti aeroporto/hotel/aeroporto, 7 notti all inclusive in camera doppia.

 

1
2
3
4
Previous articlePrevisioni meteo, arriva Panta-Rei: rischio nubifragi
Next articleVacanza choc in Thailandia: per 2 pasticche di calmante finisce in galera
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.