San Valentino, una città per ogni tipo di coppia

san valentinoLa festa degli innamorati si avvicina e un modo per festeggiarla, se siete in coppia, lo dovrete trovare. E cosa c’è di meglio che un bel viaggio?! Perché diciamolo, i viaggi sono il modo migliore per festeggiare, dimenticare, celebrare qualsiasi cosa (un po’ come il ‘bere’, ma facendo bene a corpo e psiche).

Quindi un viaggio in due, un weekend in qualche città europea che non vi faccia spendere troppo e che si trovi con facilità. Però per ogni tipo di coppia l’ideale sarebbe andare nella città giusta, ovvero quella città che rispecchia l’anima e il mood della coppia. Se siete degli amanti della disco o se invece amate i musei c’è la città che fa per voi! Skyscanner ha stilato una serie di coppie e le relative città, noi ci abbiamo rimesso le mani secondo le nostre visioni. Ma voi che coppia siete? Interrogatevi e vedete che città fa per voi.

 

ROMANTICONI – PARIGI

Sembra un binomio quasi ovvio, ed in effetti lo è. Ma Parigi è Parigi. La Ville Lumiere mantiene ancora intatto la sua anima romantica: camminate abbracciati lungo la Senna, scambiatevi baci sulle panchine dei Jardin de Tuleries, cenate in un ristorante del Quartiere Latino. W l’amour!

©Getty Images
©Getty Images
1
2
3
4
5
6
7
8
9
Previous articleEcco la bambina più bella del mondo. Ma tutti la criticano
Next articleVoli aerei, le 10 date da evitare e non partire
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.