CONDIVIDI
Terme di Saturnia (Raimond Spekking. CC BY-SA 4.0 via Wikimedia Commons)
Terme di Saturnia (Raimond Spekking. CC BY-SA 4.0 via Wikimedia Commons)

In Italia ci sono diverse località dove le terme sono gratuite, dette anche “terme libere“, o dove comunque si paga un piccolo prezzo di ingresso. Dal Nord al Sud Italia, passando per il Centro, se ne possono trovare diverse e ottime. ViaggiNews ne ha selezionate 10 per voi.

Nord Italia

Terme di Bormio

Terme di Bormio in inverno (Foto Ghisolabella. CC BY-SA 3.0 via Wikimedia Commons)
Terme di Bormio in inverno (Foto Ghisolabella. CC BY-SA 3.0 via Wikimedia Commons)

Le Terme o Bagni di Bormio sono con ingresso a pagamento, ma offrono diversi servizi a prezzi vantaggiosi. Trovate un’ampia scelta per un bagno termale uno scenario spettacolare. Info: www.termedibormio.eu.

Centro Italia

Terme di Saturnia (Cascate del Mulino)

Terme di Saturnia (Markus Bernet. Licenza CC BY-SA 2.5 tramite Wikimedia Commons)
Terme di Saturnia (Markus Bernet. Licenza CC BY-SA 2.5 tramite Wikimedia Commons)

Nel centro Italia sono famose le Terme di Saturnia, in provincia di Grosseto. Qui è possibile fare un bagno termale gratuito in acque sulfuree, presso le famose Cascate del Mulino e le “Cascate del Gorello”. Si tratta di un luogo particolarmente suggestivo, con le sue cascatelle a scalinata, circondato dalla natura e vicino ad un antico casale in pietra, il mulino. D’estate e nei weekend le cascate sono molto affollate. Le Terme di Saturnia sono poi dotate di un ampio e lussuoso stabilimento termale con tutti i servizi e o comfort della spa. Info: www.termedisaturnia.it. Terme di Saturnia su Wikipedia: it.wikipedia.org/wiki/Terme_di_Saturnia

Bagni San Filippo

Bagni San Filippo, cascata della balena bianca (Foto di Lepo55. CC BY-SA 3.0 via Wikimedia Commons)
Bagni San Filippo, cascata della balena bianca (Foto di Lepo55. CC BY-SA 3.0 via Wikimedia Commons)

Un’altra sorgente termale libera della Toscana. I Bagni San Filippo si trovano nell’omonima frazione della campagna di Castiglione d’Orcia in provincia di Siena. Anche qui troviamo cascatelle di acque sulfuree caratterizzate da grandi concrezioni calcaree che assumono forme curiose, come la cascata della balena bianca. Quelle di Bagni San Filippo sono tra le migliori terme gratuite in Italia. L’accesso alle vasche all’aperto è libero. Ci sono poi gli alberghi e le spa a pagamento con tutti i servizi aggiuntivi. Info: www.bagnisanfilippo.eu

Terme delle Masse di San Sisto

Terme delle Masse di San Sisto (Foto Tripadvisor)
Terme delle Masse di San Sisto (Foto Tripadvisor)

Le Terme delle Masse di San Sisto si trovano ad 8 km da Viterbo, in Lazio. Si tratta di vere e proprie terme libere, nonostante l’ingresso a pagamento, ad un piccolo prezzo, allo scopo di garantirne pulizia e manutenzione. Per accedervi occorre sottoscrivere l’iscrizione all’associazione Le Masse, una tessera annuale di 25 euro, che dà accesso libero per tutto l’anno alle terme. Le vasche sono adatte anche per i bambini, si può fare il bagno tutto l’anno e ci sono vasche con temperatura diversa da 38° a 18°. Info: www.termelibere.com/termeliberedisansisto

Terme di Bagnaccio

Terme del Bagnaccio (Sito web)
Terme del Bagnaccio (Sito web)

Anche le Terme di Bagnaccio sono vicine a Viterbo. L’ingresso costa 5 euro, per servizi di pulizia e manutenzione. L terme, che hanno diverse vasche, sono aperte dalle 7 alle 24, ma l’orario può variare in base alle giornate e alle festività. Sono adatte anche per i bambini. Info: www.ilbagnaccio.it

Terme del Bullicame

Terme di Bullicame (www.termediviterbo.it)
Terme di Bullicame (www.termediviterbo.it)

Ancora vicino a Viterbo si trovano le Terme del Bullicame, sono libere e gratuite, ma non sono dotate di servizi. Qui si trovano due vasche, una rotonda con acqua calda e una rettangolare con acqua fredda. Sono il luogo ideale per rilassarsi, ma è meglio andarci in compagnia perché la zona non è sorvegliata. Info: www.termediviterbo.it/terme-bulicame.html

Piscine Carletti

Piscine Carletti (www.termediviterbo.it)
Piscine Carletti (www.termediviterbo.it)

Infine nella zona di Viterbo si trovano le terme libere e completamente gratuite delle Piscine Carletti. Qui l’acqua termale, che alimenta diverse vasche, ha una temperatura di circa 58°C. Anche questa zona è priva di controlli, manca inoltre l’illuminazione notturna. Un bar si trova a circa 250 metri dalle vasche. Info: www.termediviterbo.it/piscine-carletti.html

Sud Italia

Terme di Ischia

isola di ischia
Isola di Ischia

L’isola di Ischia è una celebre località termale. Gli stabilimenti termali hanno prezzi elevati, ma le sorgenti sono libere e gratuite.

La sorgente termale di Sorgeto è un’insenatura, con un vero e proprio parco termale all’aperto, con vapori terapeutici e sauna all’aperto. L’ingresso è gratuito e aperto a tutti. Info: www.ischia.it/sorgente-termale-di-sorgeto

Le Fumarole di Ischia sono molto famose, si trovano vicino a Sant’Angelo e ai giardini termali Aphrodite Apollon, su una delle più calde falde Termali dell’isola, in un piccolo fazzoletto di spiaggia dei Maronti. Qui si facevano le sabbiature fin dai tempi degli antichi romani. Grazie alla sabbia bollente qui si può anche dormire in spiaggia in estate. Poiché Le Fumarole arrivano fino a 100° di temperatura occorre però tenersi a distanza di sicurezza. Info: www.ischia.it/le-fumarole

Terme di Caronte

Terme di Caronte (Turismocalabria.it)
Terme di Caronte (Turismocalabria.it)

Terme di Caronte son sorgenti di acque minerali sulfuree e di fanghi situate a Lamezia Terme, in provincia di Catanzaro. A circa 300 metri dall’ingresso dello stabilimento termale a pagamento, si trova la vasca libera e gratuita, con acqua calda a 39° che sgorga dal vulcano. Acqua fredda viene invece dalla cascata del fiume vicino. Info: www.termecaronte.it

Terme di Vulcano

Terme di Vulcano (Tripadvisor)
Terme di Vulcano (Tripadvisor)

Infine in Sicilia, abbiamo le Terme di Vulcano, sull’omonima isola delle Eolie. Qui si possono fare bagni in pozze di acqua sulfurea, anche in mare, e trovate la fossa per fare i fanghi. Tutto al modico prezzo di 5 euro. Le terme sono chiuse in inverno, l’apertura da aprile fino all’autunno inoltrato. Info: www.vulcanoterme.com/terme_fanghi_centenari.html

A cura di Valeria Bellagamba